Bravi Bimbi > I Diari dei Papà > Il diario di Patrizio

Archivio della categoria: Il diario di Patrizio

Sono Patrizio Cossa, detto “Papo”. Ho 31 anni, sono romano e sono un autore teatrale e televisivo.
Dirigo il Centro Sperimentale di Inprovvisazione e Teatro “Assetto Teatro” di Roma, dove formo Improvvisatori, attori e insegno alle persone a parlare in pubblico senza paura del giudizio proprio e degli altri.

  1. casa-sicura Un posto sicuro

    A volte mi domando seriamente come abbia fatto ad arrivare a compiere 33 anni. Come sia possibile essere 7 miliardi. Visto e considerato che ci sono infiniti pericoli che un bambino deve affrontare e che il posto più pericoloso in assoluto è casa propria! Angoli, spigoli, oggetti piccoli, prodotti per la casa, coltelli, forbici, fobicine, […]

  2. guidare soli I 3 motivi per cui i papà vanno a fare LE COMMISSIONI

    C’è un momento della giornata in cui bisogna comprare qualcosa. Fare la spesa. Prendere da bere. Comprare i pannolini. Qualunque cosa. E quando succede, i papà si alzano in piedi e dicono con orgoglio: “vado io”. Soprattutto se devono prendere la macchina per spostarsi. Perchè? Le donne se lo chiedono costantemente e gli uomini non […]

  3. primi-passi-bambina Primi passi

    I test sono conclusi. I tecnici hanno dato l’ok. Manca solo lei. Se si convince è fatta. Il primo passo è quello più importante. La vedo concentrata mentre si alza in piedi. La mano sul tavolino. Misura mentalmente la distanza che c’è tra lei e la sedia davanti. Pochi centimetri che sembrano un mondo. Ma […]

  4. nonni santi Nonni Santi Subito

    Una risorsa incredibile, per chi può usufruirne, sono i nonni! Che grande invenzione. Selina ha la fortuna di averne 4, tutti giovani e virgulti, e soprattutto che vogliono spupazzarsela senza sosta. Il problema è quando esagerano. Ho scoperto che praticamente tutto il quartiere dove abitano i miei genitori conosce mia figlia, persone che per me […]

  5. recension-smart-trike Smart Trike – terza puntata

    Eccomi come promesso con la terza e ultima puntata sullo Smart Trike. Ormai ce l’abbiamo da un po’ e possiamo trarre le conclusioni finali. Ho scritto anche un altro post, con più dettagli, che trovi però nella sezione shopping. In questo post, fedele alla tradizione delle puntate precedenti (vedi puntata 1 e puntata 2), trovi […]

  6. smart-trike-prova Smart Trike: seconda puntata

    E’ il momento della prova su strada! Ci siamo! Avrò montato tutto giusto? Non è che lo Smart Trike mi si smonterà per strada mentre spingo Selina? Beh, rosa è rosa, mia figlia è super eccitata…su, forza, vediamo subito come si comporta su strada! Se qualche altro papà osa sfidarmi in una corsa all’ultimo pannolino… […]

  7. smartrike Smart Trike: prima puntata

    Il produttore dichiara: ” I tricicli smarTrike sono progettati per stimolare i bambini a sperimentare la gioia della vita all’aria aperta, esplorare il mondo, sviluppare nuove conoscenze del mondo che li circonda e  accrescere di conseguenza la loro fiducia.” Ci possiamo fidare ad occhi chiusi? Giammai! Soprattutto si chiamano Smartrike, scritto tutto attaccato, o Smart […]

  8. papa figlio L’importanza di chiamarsi Papà

    L’altro giorno stavo portando Selina dai miei genitori. La lascio in quella che un tempo era camera mia, e le dico: “Ora ti lascio con nonno.” Poi mi giro e salutando dico: “Ciao papà.” E penso. In 33 anni (e per i prossimi 1000 anni) io non ho mai chiamato mio padre per nome. Non […]

  9. rituali I ritualini

    La vita di un bambino è sostanzialmente monotona. Si sveglia, colazione, gioca, cacca, pranzo, ninna, gioca, cacca, bagnetto, cena, ninne e si ricomincia  (il numero della cacca può variare, il resto più o meno è così). Per dargli una routine c’è bisogno però di inserire dei rituali, qualcosa che sia facilmente riconoscibile dal bambino e […]

  10. primi mesi Come quando inizia a interagire

    Per i primi mesi tutto è nuovo, tutto è diverso, tutto è ciclico. Poi un giorno, vedi che lei ti guarda in modo strano. E vuole giocare. All’inizio sei incredulo. Non sei sicuro se stia facendo quella cosa a caso o se voglia veramente giocare con te. Poi invece capisci che è proprio con te […]

© 2007-2017 Bravi Bimbi