Bravi Bimbi > I diritti dei genitori

Archivio della categoria: I diritti dei genitori

Anche se sicuramente si potrebbe fare di più, in Italia i genitori hanno i loro diritti. Parliamo quindi di bonus bebè, permessi di allattamento, riconoscimento dei figli, assegni di maternità, detrazioni, aspettativa, congedi parentali o congedo di maternità e paternità.

  1. Bonus Bebè 2014: il Fondo di credito per i nuovi nati

    Un emendamento del governo, introdotto dalla legge di Stabilità votata dal Parlamento prima di Natale, istituisce per il 2014, un “Fondo per i nuovi nati” (chiamato diffusamente anche Bonus Bebè) in cui confluiranno i circa 22 milioni di euro residui del precedente “Fondo di credito per i nuovi nati” creato nel lontano 2009. L’aiuto è […]

  2. Bonus Bebè 2013

    1° luglio- 13 Luglio 2013: questa  è la finestra temporale entro la quale presentare la domanda per l’assegnazione dei contributi per l’acquisto dei servizi per l’infanzia. La graduatoria è fatta in base al modello ISEE che, inevitabilmente, è lo strumento utilizzato per erogare i contributi. Questi contributi servono unicamente per: il servizio di baby-sitting far […]

  3. Bonus per genitori precari

    Già da questo mese le aziende possono usufruire di un bonus di 5000 euro in caso di assunzione di giovani precari con famiglia. Un incentivo alle aziende ad assumere e una miraggio possibilità in più per i giovani lavoratori. Come funziona? Proviamo a scoprirlo: il sostegno arriva nell’ambito del pacchetto di iniziative denominato “Diritto al […]

  4. Possono obbligarmi a fare le ferie?

    “Rientrerò dalla maternità al sesto mese di vita del bambino ma l’Azienda in cui lavoro mi ha obbligato a fare un mese e mezzo di ferie per “smaltire quelle che ho maturato”. Per legge possono farlo? Quante ore mi scaleranno dal monte ferie? 8 oppure 6, cioè quelle che faccio usufruendo del permesso di allattamento?” […]

  5. La legislazione a tutela della donna in gravidanza

    Cosa dice la legge per la salvaguardia del posto di lavoro, quali sono i lavori da evitare e quali gli obblighi? La legge italiana prevede un periodo di sospensione dal lavoro prima del parto e l’incompatibilità della gravidanza con lavori particolarmente faticosi o a rischio di provocare danni al nascituro. In alcuni casi

  6. Il riconoscimento dei figli

    Sono detti "legittimi" i figli nati all’interno del matrimonio, "naturali" tutti gli altri (che superano il 16% del totale e sono in aumento). L’articolo 30 della Costituzione, assicura a tutti i minori uguale tutela giuridica e sociale, nonstante permangano alcune disparità.

  7. I permessi di allattamento

    I permessi di allattamento (o riposi giornalieri) sono dovuti alla mamma lavoratrice dipendente, dopo che ha ripreso l’attività lavorativa al rientro dalla maternità fino al concepimento del primo anno di vita del bambino. La mamma ha diritto a due ore retribuite di astensione dal lavoro per consentire all’allattamento del bebè (anche se viene allattato artificialmente). […]

  8. Detrazioni trasporto pubblico

    Se tu o i tuoi figli utilizzate i trasporti pubblici per moversi verso o dentro la città, la legge finanziaria 2008 ha introdotto una bella novità. E’ possibile infatti una detrazione fiscale pari al 19% sulle spese di abbonamento ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale ed interregionale per un importo massimo di spesa di […]

  9. Detrazioni per attività sportive

    Confermata con la finanziaria 2008 la possibilità di detrarre le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi tra i 5 e i 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impiani sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. La detrazione spetta anche se la spesa è sostenuta nell’interesse di un […]

  10. Detrazioni asili nido

    La legge finanziaria 2008 ha riconfermato la possibilità di detrarre, da parte dei genitori, le spese sostenute per il pagamento delle rette relative alla frequenza di asili nido, per un importo complessivo non superiore a €632 annui per ogni figlio. Il risparmio di imposta massimo, sia che l’asilo sia pubblico o privato, sarà di 120€ […]

© 2007-2017 Bravi Bimbi