BUON ANNO

Scritto da Fabiana il 01 gennaio 2009

eccoci ancora qui con voi.

Buon 2009 a tutte le mamme e a tutti i loro bimbi…..come hanno reagito i vostri bimbi ai botti dell’ultimo dell’anno? la mia piccolina ne ha avuto paura, ma un po’ di distrazioni con i suoi giochi e tutto e’ passato.

Vorrei un vostro consiglio:

Elisa prende ancora il mio seno e dorme ; per mia comodita’, nel lettone di mamma e papa’….come si fa a far togliere questi due vizi senza traumatizzarla molto?

Se potete aiutatemi, per piacereeeeeeee.

Un bacio a tutte e a presto.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Fabiana».

Commenti

6 commenti a “BUON ANNO

  1. CIAO FABIANA BUON ANNO A TE E ALLA TUA PICCOLA VOLEVO SOLO DIRTI CHE ANCHE IO HO GLI STESSI “PROBLEMI”.
    BEH!ONESTAMENTE SULLA STORIA DEL LETTONE PENSO CHE SARANNO LE NOSTRE BIMBE A CAPIRE QUANDO SMETTERE DI DORMIRE CON NOI E DIVENTARE INDIPENDENTI.IL LATTE MATERNO INVECE BOH!NON SO NEANCHE IO. CIAO

  2. buon anno anche a voi!!!
    Marco ha dormito fino alle 23.58..poi con i primi botti si è svegliato, ma senza averne paura… ci siamo divertiti e abbiamo festeggiato e rideva! poi è tornato a dormire perchè era ancora molto assonnato!

  3. Ciao Fabiana
    i miei bambini sono grandi per cui hanno partecipato attivamente alla tradizione dei fuochi, accendendo stelline, bengala e piccoli vulcani infuocati, tutti molto innocui, ma si sono divertiti tantissimo. Ricordo però che Alessandro fino all’età di 3 anni, si chiudeva in camera con le orecchie otturate e piangeva come un disperato.
    Ieri sera con noi c’era il bimbo di una mia amica, nato a giugno 2008. La mia amica lo ha svegliato prima della mezzanotte proprio perchè non si traumatizzasse con i botti. Lui ha guardato i fuochi estasiato, ma i botti erano piccoli, non hanno fatto tanto rumore. Eravamo in un agriturismo immerso nel verde, per cui gli unici a far rumore eravamo noi.
    Credo che adesso tu possa togliere il tuo latte alla tua piccola Elisa. Se prosegui adesso diventerà solo una dipendenza affettiva, il tuo seno sarà l’egregio sostituto del ciuccio… Non credo si traumatizzi per questo!
    Per il lettone il discorso è assai più complesso. Io credo che in queste cose in parte noi c’entriamo nella misura in cui siamo noi stesse a sentire il bisogno di loro accanto a noi. E’ meraviglioso il calore del loro corpicino. Ti senti pronta a dormire senza di lei? Credo sia la prima domanda da porsi. Se tu sei decisa, lei lo accetterà, è solo questione di tempo. Ma se sei la prima a soffrirne, lei sentirà anche questo, ed i tentativi saranno tanti piccoli insuccessi… Mi permetto di parlare così per diretta esperienza…

  4. L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia il latte materno esclusivo sino a sei mesi e poi con un’ adeguata alimentazione complementare fino a due anni e oltre, ed in ogni caso fino a che mamme e bambino lo desiderano.
    Il vizio del seno come sostituto ciuccio, credo sia solo uno stereotipo, stessa cosa per il vizio del lettone.
    Monica
    http://it.groups.yahoo.com/group/ali_ba_ba/

  5. Cara Fabiana,
    ho appena letto il commento di Monica, probabilmente dato in risposta al mio, per cui ci tenevo a fare alcune precisazioni.
    Tu hai chiesto un consiglio su come fare a smettere di allattare e a togliere la bimba dal tuo letto, dimostrando di aver fatto già la tua scelta! Io non volevo assolutamente esprimere un giudizio di valore, ne convincerti a fare cose che tu non ritieni guste. Anche io ho tenuto con me i bimbi nel letto fino a grandini proprio perchè trovo che sia una sensazione meravigliosa, e quindi sarei l’ultima persona a poter emettere un giudizio in tal senso.
    Per quanto riguarda invece l’allattamento io credo che oltre l’anno il latte materno perda gran parte del suo valore nutritivo o quanto meno che finisca di essere così insostituibile. Sicuramente resta nel latte materno rispetto agli altri tipi di latte una dose di anticorpi, ma ormai il bambino ad un anno riesce a produrli anche da solo. Penso quindi che, se desideri smettere di allattare, ora puoi farlo tranquillamente senza crearti sensi di colpa, perche in realtà non privi la tua piccola di sostanze indispensabili ed insostituibili e non le crei neppure grossi traumi (è il mio pensiero e assolutamente non mi sento in grado di contestare il consiglio dell’OMS). Ma per quanto riguarda il discorso degli stereotipi, io di esempi di bambini che ormai grandicelli, cercano il seno della madre solo per addormentarsi o quando si sentono frustrati ne ho tanti… e a me pare che in questi casi il seno sia il sostituto del ciuccio, e che gli stereotipi non c’entrino nulla.
    Resta che alla fine solo una madre può decidere come regolarsi con un bambino e che nessuno può interferire in questo meraviglioso rapporto

  6. Grazie a tutte voi.
    Cerchero’ di seguire cio’ che mi avete detto, cercando di non traumatizzare la mia Elisa e di non soffrire io.
    un bacione a tutte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2018 Bravi Bimbi