Bravi Bimbi > I Diari delle mamme > Diari in archivio 2009 > Il diario di Rossana > Il momento più bello della mia vita….

Il momento più bello della mia vita….

Scritto da Rossana il 06 maggio 2009

Mi sono sempre chiesta, durante i miei 9 mesi di gravidanza, come avrei riconosciuto l’inizio del travaglio. Tutte le mie amiche mi hanno sempre detto che i dolori erano come quelli mestruali, ma molto piu` forti… che grande aiuto, io non ho mai avuto dolori mestruali! 

Il 14 aprile scorso, alle 7.09 mi sono svegliata con un dolore fortissimo alla pancia. Ho subito capito che era l’inizio di una fantastica giornata. Dopo 10 minuti ho avuto un’altra contrazione e ancora un’altra dopo 10 minuti. Ho deciso di svegliare il mio compagno alle 8.20, quando tra una contrazione e l’altra passavano 8 minuti. 

Alle 9 eravamo in ospedale, avevo una dilatazione di 5 cm e le contrazioni ogni 4 minuti. Mi hanno portato nella stanza dove avrei partorito. Avrei voluto partorire in acqua, ma l’ostetrica che era con me non lo faceva.

Apro una piccola parentesi: per chi non lo sa, abito in Inghilterra, qui alla 36 settimana settimana scriviamo un Birth Plan nel quale annotiamo chi vogliamo con noi durante il parto, dove e come vogliamo partorire,che tipo di anestesie vogliamo, se vogliamo o no l’uso di attrezzi per aiutare la nascita del bimbo tipo forcibe o ventosa, se vogliamo stare in ospedale o uscire subito dopo il parto, insomma possiamo pianificare tutto cio` che accade durante il parto.  Questo piano pero` non e` definitivo, puo` variare durante la giornata.

Avevo scelto il parto in acqua, che non ho potuto fare, non volevo anestesie, volevo poter muovermi fino al momento dell’ultima spinta, volevo il io compagno e mia madre con me.

Alle 10 mi sono stesa nella vasca da bagno, dove ho potuto rilassarmi fino alle 14, quando ho avuto l’altra visita. La dilatazone era di 7 cm, ho cominciato a passeggiare nella stanza, alle 16 mi hanno visitata un’altra volta, dilatazione 9cm e mezzo, l’ostetrica ha deciso di rompermi le acque…. la mia piccola aveva fatto la sua prima cacca, da quel mometo sono stata bloccata sul letto perche` dovevano monitorare la mia piccola. Mi hanno dato una  compressa per gli acidi nel caso in cui avessero deciso di fare il cesareo.

In quel momento ho iniziato ad aver paura per la mia piccola, sapevo che era stressata e che doveva uscire al piu` presto, altrimenti l’avrei persa…

Alle 18.30 l’ostetrica ha deciso di chiamare il pediatra e il ginecologo. Il cuore della mia piccola stava rallentando, dovevano tirarla fuori, mi hanno chiesto l’autorizzazione per l’uso del forcibe, nell’inserirlo ho sentito la lacerazione, non riuscivano a tirarla, mi hanno chiesto il permesso di usare la ventosa, se non l’avessero usata avrei potuto perdere la mia piccola….

Non ricordo il dolore, ricordo solo il suono del battito del cuore della mia piccola che rallentava, ricordo la sensazione di quando la mia piccola e` uscita, il peso del suo corpo sul mio e i suoi occhioni blu che mi guardavano… in quel momento ho provato una gioia immensa, mia figlia mi ha preso il cuore in quel momento.

Il pediatra ha controllato che la piccola stesse bene, la sua temperatura era instabile e quindi l’ho tenuta tra le mie braccia da quel momento e per gran parte della notte, in modo che il calore del mio corpo riscaldasse mia figlia.

E` difficile spiegare i sentimenti, le emozioni dei momenti che vivo quotidianamente con la mia Luna… vorrei stingerla tra le mie braccia e perdermi nei suoi occhi per tutta la vita….





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Rossana» e tag «, , , ».

Commenti

9 commenti a “Il momento più bello della mia vita….

  1. E’ nata! Rossana che bello!! Appena puoi mandami delle foto anche per email che le pubblichiamo subito! Evviva!
    Condivido la tua frase: ” vorrei stingerla tra le mie braccia e perdermi nei suoi occhi per tutta la vita”: ogni giorno che esco di casa e vado al lavoro non vedo l’ora di riabbracciare la mia piccolina! 🙂

  2. Auguri Rossana…auguri, auguri, auguri!!! E benvenuta alla piccola Luna 😀
    Io condivido una cosa più di tutte:il momento in cui, appena venuti al mondo, te li mettono nudi, ancora caldi e sporchi, sulla pancia, è qualcosa d’indimenticabile, che a parole non può essere descritto, ma che riempie proprio l’anima d’immenso!
    Ancora mille congratulazioni!!

  3. Ciao Rossana,
    complimenti per il tuo racconto…mi sono emozionata!!! Purtroppo sono sensazioni che con il passare del tempo tendi a dimenticare…o meglio non le senti più vive come quando le vivi…
    Il mio piccolo grande uomo quest’anno compie 7 anni e dopo una separazione quando era piccolo, meno di due anni, oggi sto progettando con il mio attuale compagno di fare un’altra gioia, ma dovrò aspettare Settembre per fare una ICSI, fecondazione assistita………e non vedo l’oraaaaaaaaaaaaa!!!!! Sto morendo all’idea che presto potrò abbracciare un’altra splendida creatura!!! Scusa se mi sono dilungata ma dopo quasi due anni che provo ad avere un figlio leggere quello che hai scritto mi ha fatto venire ancora più voglia! 😉

    Auguri a te e alla tua piccola senza scordare tuo marito ovviamente!!

    Stefania

  4. Ciao Stefania, non scusarti per esserti dilungata, sono felicissima per te che hai deciso di avere un altro bimbo, ora posso dire che non esiste cosa piu` importante nell vita di una donna… stringere tra le braccia la creatura che ti e` cresciuta dentro e poi quel sorriso che ti fa dimenticare tutto il brutto che hai intorno.

    Un bacione e un in bocca al lupo.
    Rossana&Luna

  5. Grazie mille….sono sempre graditi!!!!
    ..spero che la mia vita questa volta proceda per il verso giusto…..senza divorzi che ti portano via la vita e.. senza che te ne accorgi tuo figlio cresce e tu non te lo godi come vorresti….tra un udienza e l’altra di tribunale….
    Mio figlio è un angelo….e sopporta ciò che purtroppo riesce ad arrivargli di tutta la mia situazione….e poi….se riesco ne farò un altro….vorrei 3 figli…..veramente anche di più ma la vita è troppo cara….

    Grazie per le tue parole…devi essere una persona molto dolce e ti auguro tutto il bene del mondo!

    Stefania e la peste Alessio

  6. Complimenti Rossana,
    un bel racconto molto emozionante ti auguro il meglio x te e la tua famiglia, un bacio alla piccola luna…..

  7. Che racconto! L’ho letto tutto d’un fiato, temendo per la piccola ma sapendo che è andata bene. E le tue emozioni le ho sentite sulla mia pelle.
    Ci racconterai il ritorno a casa e la tua nuova vita con tua figlia?
    A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2018 Bravi Bimbi