Bravi Bimbi > In Gravidanza > 10 Motivi per cui il ciclo è in ritardo

10 Motivi per cui il ciclo è in ritardo

Scritto da barbamamma il 04 agosto 2010

calendario

Nulla terrorizza di più una donna di un ciclo saltato, a meno che non cerchi di restare incinta.

Sono davvero incinta?

La gravidanza è la prima cosa cui si pensa quando il ciclo è in ritardo.

Ma perchè il ciclo è in ritardo? Che cosa sta succedendo?

I 10 motivi più comuni per cui il ciclo è in ritardo:

  1. Stress
    Lo stress può influire su molti aspetti della nostra vita, incluso il ciclo. A volte siamo così stressate che il nostro corpo riduce la quantità dell’ormone GnRH, il che non ci fa ovulare o avere le mestruazioni. Lavorare con il medico o l’ostetrica può aiutarti a capire cosa ti serve per rilassarti e tornare regolare.
  2. Malattia
    Un’improvvisa malattia, breve o lunga, può provocare un ritardo nel ciclo. La cosa è solitamente temporanea.
  3. Cambiamento degli orari
    Cambiare gli orari può mandare in tilt l’orologio biologico. Succede soprattutto se passi a lavorare dal giorno alla notte o viceversa. E il tuo ciclo sballa.
  4. Cambiamento nei medicinali
    Magari stai provando un nuovo medicinale che ritarda o fa saltare il ciclo. Parla con il medico o l’ostetrica di questo effetto collaterale. E’ molto comune con alcuni sistemi di controllo delle nascite.
  5. Sovrappeso
    Portarsi dietro troppo peso può spostare il tuo ciclo mestruale e persino interromperlo. Una volta perso peso, il ciclo e la fertilità torneranno normali.
  6. Sottopeso
    Se non hai sufficiente grasso corporeo il tuo ciclo non sarà regolare, e a volte potrebbe persino interrompersi. Questo disturbo si chiama amenorrea. Di solito un aumento di peso farà tornare il ciclo mestruale normale. Questo succede spesso alle donne che fanno un’attività fisica eccessiva o nelle atlete professioniste.
  7. Errore di calcolo
    Il ciclo mestruale varia da donna a donna. Anche se il ciclo medio è di 28 giorni, non è detto che valga per tutti. A volte può sembrarti in ritardo ma magari hai solo sbagliato i calcoli. Se il tuo ciclo è irregolare, cerca di calcolare due settimane dall’ovulazione. Ti aiuterà a tenere traccia del ciclo.
  8. Peri-Menopausa
    La peri-menopausa è il periodo in cui si passa dall’età riproduttiva a quella non-riproduttiva. Il ciclo potrebbe essere più leggera, più forte, più o meno frequente – ma comunque non normale. Se non vuoi restare incinta, assicurati di continuare col tuo metodo anti-concezionale perché potresti essere ancora fertile, almeno in alcuni momenti.
  9. Menopausa
    La menopause è quando raggiungi il momento della tua vita in cui non ovuli più e non hai più le mestruazioni. La menopausa è un evento naturale o può essere provocato chirurgicamente tramite isterectomia o chimicamente tramite chemioterapie.
  10. Gravidanza
    Infine! Sì, potresti aver saltato il ciclo perché sei incinta! Un semplice test di gravidanza può dartene la conferma. I test di gravidanza sia tramite urina che tramite il sangue cercano l’ormone hCG.

E ora che si fa?

Se sei incinta, dovrai prenotare una visita prenatale – cerca di prenotare al più presto.

Se il test di gravidanza è negativo è consigliabile aspettare un’altra settimana e ripeterlo. Se anche il secondo test è negativo o pensi che la causa del ritardo sia un’altra, chiama il medico per una visita. Potrebbe farti gli esami del sangue e prescriverti dei medicinali per stimolare il ciclo in ritardo.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , , ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2016 Bravi Bimbi