Bravi Bimbi > In Gravidanza > Aiuto! Cosa posso mangiare?

Aiuto! Cosa posso mangiare?

Scritto da barbamamma il 24 giugno 2009

mangiare incintaQuando ero incinta sognavo di mangiare il sushi, ci ha raccontato la nostra amica Dany. “E mi svegliavo spaventata, sapendo che non dovevo farlo.”
Capire cosa puoi mangiare ed evitare i cibi proibiti può diventare un vero incubo per le future mamme. Sembra che ogni giorno venga fuori che un altro dei tuoi cibi preferiti sia off-limits per le donne incinte, terrorizzandoti all’idea di assaggiare qualsiasi cosa non sia nella lista. E’ sufficiente a far impazzire una donna. Ma ora ecco come altre future mamme hanno superato la cosa.

Mangiare di nascosto

Se hai deciso di aspettare il secondo trimestre prima di comunicare a tutti la gravidanza, come fanno molte donne, sarai costretta a nascondere tutti i tuoi strani timori alimentari per non farti scoprire. “Ero a una cena e la prima portata era un piatto di carpaccio di vitello” dice una mamma del forum. “In pratica ho dovuto fingere di essere una pazza per non mangiarlo. ‘Non ce la faccio a mangiare certe cose’, ho detto, ‘So che è stupido, ma non riesco a mangiare cose crude. Mi dispiace molto.’ Pensarono tutti che fossi strana, ma nessuno ebbe il sospetto che fossi incinta.”

Alexia, ha avuto un approccio più diretto. “Quando mi servivano qualcosa che non potevo mangiare, dicevo che avevo già mangiato a sufficienza.”

Il più delle volte comunque non è necessario fingersi pazze o sazie. Cerca di trovare dei facili sostituti ai cibi a rischio. Se sei al giapponese con un’amica, puoi ordinare piatti che non contengano pesce crudo. Prendi un panino col pollo alla griglia anziché col roastbeef. Mangia uno yogurt al posto del formaggio. Nessuno se ne accorgerà.

Frustrazioni alimentari

Anche quando il tuo segreto sarà svelato, le cose non saranno molto più facili. “Ero paranoica per tutto ciò che mangiavo, masticavo o bevevo” confessa Daniela. “Magiare fuori era quasi impossibile – ero convinta che il cuoco vedendo il mio pancione avrebbe tentato di avvelenarmi. Sì, ero fuori di testa!”

Non così tanto. Giorgia, padova, aveva simili problemi. . “Ho rinunciato tutti gli affettati sapendo che non si dovrebbero mangiare. Ma ovviamente, avevo delle gran voglie di panini! Volevo tacchino, prosciutto, salame e roastbeef. Ero così grave che mio marito era costretto a mangiarli di nascosto.”

(Peccato che nessuno abbia detto a Giorgia che poteva mangiare i suoi affettati preferiti se li scottava un po’. E il marito avrebbe potuto mangiare i panini in pubblico!)

Comunque, resta il fatto che sapere do non poter mangiare qualcosa aumenta nelle donne la voglia di quella specifica cosa. Dany, la mamma che sognava il sushi, non era nemmeno una grande amante di quel cibo prima della gravidanza. Eppure, dice, “Lo desideravo come mai prima.”

Oops, l’ho mangiato di nuovo!
Scoprire che hai mangiato qualcosa che non va bene è ancora più sconvolgente. “Mangiavo panini con l’affettato quasi ogni giorno a pranzo” dice Valeria, Milano. “Ero terrorizzata quando ho scoperto che potevano causare la listeriosi, e sono passata a burro di arachidi e marmellata. Poi ho scoperto che arachidi e burro di arachidi non vanno bene. Ci rinuncio!” (Non è necessario, Valeria. Gli arachidi vanno bene, basta che non ci siano casi di allergia in famiglia.)

Elena, Caserta, vive la stessa cosa. “Leggevo il mio libro sulla gravidanza, arrivavo al capitolo sei e scoprivo che non dovevo mangiare qualcosa che avevo già mangiato. Come ad esempio… la feta?!?! Mangiavo insalata greca da settimane!! Perché queste informazioni non si trovano al capitolo 1?”

Roberta79, Genova, ha raggiunto il colmo. “Sono andata a una cena di chele di granchio e ne ho mangiate più di tutti. Più tardi è arrivata mia cognata e, sentendo del mio trionfo, mi disse che le donne incinte non dovrebbero mangiare crostacei. Sono impazzita e ho voluto fermarmi a casa dell’ostetrica per chiederle se dovevo andare al pronto soccorso. Lei rise, mi chiese se qualcuno in famiglia era allergico e si congratulò con me per la scorpacciata!”

Cucinare sicuro

A volte non si tratta di ciò che mangi, ma di come lo prepari. Segui queste indicazioni:

  • Lavati le mani accuratamente col sapone e abbondante acqua calda prima di toccare il cibo, dopo essere andata in bagno e dopo aver toccato animali.
  • Conserva carne, pollo e pesce crudi in contenitori sotto vuoto e lontani da cibi già pronti nel frigorifero.
  • Quando cucini, primataglia frutta e verdura e maneggia carne e pesce crudi per ultimi.
  • Dopo aver maneggiato la carne cruda, lava immediatamente coltelli, taglieri e piano di lavoro con acqua calda e detersivo.
  • Non limitarti a sciacquare o pulire la carne o il pesce crudi. Spargerai solo i batteri nel lavandino e nelle zone circostanti, e comunque saranno uccisi nel processo di cottura.
  • Conserva gli avanzi e i cibi deperibili  nel frigorifero a meno di 4 gradi.
  • Usa avanzi deperibili o precotti entro quattro giorni, poi eliminali.

“Ho bisogno di un drink!”

E’ davvero crudele che nel momento in cui hai più bisogno di un drink (dopotutto, hai male alla schiena, alle gambe, e stai cercando di costruire una culla fatta di 300 pezzi) non ti è concesso nemmeno un goccio. Non sei sola. L’ansia da alcool è diffusa fra le future mamme. Ecco come se la sono cavata:

Prova a rilassarti.
“Ho scoperto di essere incinta il giorno dopo Natale, quando avevo fatto la comunione anche con il vino. Mi sono preoccupata per tutta la gravidanza che quel piccolo sorso avesse fatto male al mio bambino. Ovviamente no, mio figlia sta benissimo.”
— Eleonora, Pavia

Sveglia!
“Ho sognato per due volte che bevevo un bicchiere di vino pensando ‘Oh, no!’ Quando mi svegliavo dovevo controllare che non fosse vero.”
— Barbamamma :-) , Milano

Dimentica il passato.
“Ho scoperto di essere incinta solo dopo sette settimane, periodo in cui avevo bevuto. Ero così nervosa. Quando lo dissi al dottore, lui rispose, ‘Non beva più, e smetta di pensare a ciò che ha fatto. Non ne vale la pena.’ E aveva ragione.”
— Dany, Milano

Fingi.
“Normalmente non bevo, ma quando ero incinta la prima volta, desideravo sempre un Margarita. Ma mi sono sempre accontentata della limonata fresca.”
— Sonia, Svizzera

Sii creativa.
“Volevo un vodka tonic più di ogni altra cosa. Non lo bevo regolarmente, ma sapendo di non poterlo avere, lo desideravo ardentemente. Ho persino scritto una poesia dedicata al vodka tonic!”
— Alessia, Napoli

Nota: i contributi delle mamme sono stati raccolti dal blog, dai commenti, dal forum e da alcuni scambi di email. Speriamo siano utili!







 

Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , , ».

Commenti

15 commenti a “Aiuto! Cosa posso mangiare?

  1. Io desidero ancora una fiorentina al sangu e un panino co crudo e salame ungherese…..sono stata brava fin d’ora,ma dopo il parto daro’ un boccone a tutto questo….vale la pena aspettare!

  2. concordo pienamente la prima cosa che ho detto a mio marito che mi porti quando nascerà il/la bimbo/a è un panino con il prosciutto e uno con il salame (premetto che prima mangiavo un sacccccccooooo di salame)

  3. Attente a cosa dite, io bevo abitualmente vino ai pasti e birra quando esco. Ovviamente con la prima gravidanza ho azzerato l’alcool e quindi avevo un accordo con mio cognato che dopo il parto mi avrebbe portato un po’ di birra….. risultato, parto cesareo perchè il mio cucciolo era podalico quindi 24 ore di digiuno, e anche dopo solo minestrina e mela cotta!!! Attente a quello che sognate.
    Ora con la seconda gravidanza ogni tanto mi bagno la bocca con un po’ di birra, giusto per sentire il sapore…. non vorrei che mio figlio nascesse pieno di voglie color oro!!

  4. Io ho chiesto a Luca di non portarmi fiori dopo il parto, ma prosciutto crudo e gelato alla nocciola!!!! Possibilmente subito dopo :-) !
    Prima della gravidanza avevo preso l’abitudine di bere un sorso o due di vino durante i pasti, ora lo evito, ma ogni tanto un mini sorso lo bevo! Anche perchè tra diabete e toxoplasmosi devo rinunciare a così tante cose……
    E conosco ragazze che non hanno capito bene cosa non devono mangiare e perchè. Ad esempio non mangiano insalata (basta lavarla bene e disinfettarla con un po’ di amuchina!), non mangiano affettati e carne ma poi accarezzano i cani! Perchè qualcuno le ha detto che la toxoplasmosi la trasmettono i gatti, quindi l’importante è che il cane non vada in giardini frequentati dai gatti. Ma come fai a saperlo? :-)

  5. Io ho scoperto solo qualche giorno fa che non potevo mangiare la ricotta… e il philadelphia! L’ostetrica mi ha detto che ormai alla quasi 38 sett. era inutile pensarci… :D

  6. Perchè no la ricotta??? A me hanno detto che tra i formaggi devo evitare solo quelli con le “muffe” (tipo taleggio, camoscio d’oro ecc), mentre ricotta, mozzarella, grana ecc. si, ma comunque di non mangiarli più di una volta a settimana solo perchè grassi!

  7. Ma infatti io ho chiesto all’ostetrica come mai no visto che è fatta a caldo… e mi ha risposto che come prodotto sta cmq a contatto con l’animale, non so poi quella confezionata, qui si compra sempre dal produttore.
    Bha… mistero… ;)

  8. boh…la cosa a cui sto attenta sono carni crude e insaccati: sono all’ottavo mese e mia suocera continua a propormi roastbeef e salumi… malefica!
    e anch’io subito dopo il parto voglio il prosciutto crudo!!! :-D
    per il resto, sinceramente, non mi angoscio per nulla!

  9. io non ho ancora capito cosa posso mangiarmi e sono incinta da 2 mesi, forse sono un pòp stupida, so solo che ho npraticamente la nausea (fortunatamente senza vomito) praticamente in ogni istante della giornata. Qualche consiglio?

  10. Ciao a tutte…ho scoperto ue giorni fa di essere incinta. HO attto il test e subito mi sono apparse le due liniete. Lunedi la prima visita dal gine. Dai calcoli fatti con il regolo su internet sto iniziando la 5 sett. Sto andando in continazione in bagno e sento un po di doloretti e in oltre ho sesso di fumare. Mi chiedevo però cosa posso e non posso mangiare in questi novi mesi….e se posso fare dieta per non prendere tanti chili. io sono già robusta. qualcuno saprebbe dirmi qualcosa?

  11. Ciao. Domani saranno 12 settimane: 3 mesi!
    Ho continuamente lo stomaco pesante, come se avessi mangiato qlc di avariato! Sono stanca e le sensazioni di pesantezza allo stomaco, fame e nausea non riesco più a distinguerle!
    Il fatto è che la notte non dormo, anche per problemi di lombalgia e cervicale e così, con lo stomaco in qs stato, ho avuto anche delle cefalee che durano tutto il giorno e la notte!
    So che è meglio evitare medicinali e non li prenderei comunque ma qualcuno mi sa dire cosa posso mangiare per alleviare il problema dello stomaco?
    Non ho particolari voglie, non so mai cosa mangiare ed alla fine mangio probabilmente cose che mi appesantiscono di più.
    Ho quasi 39 anni e questa gravidanza (prima), è per me il più bel momento della mia vita!
    Grazie a tutte.
    rita

  12. ciao rita, io sono un pò in meno di te sto alla decima, e ho letto il msg anche per me è la prima gravidanza e nonostante le continue nausee la trovo una cosa meravigliosa, cmq io ho dovuto imparare a mie spese dato che il mio annuncio non è stato risposto, cmq non voglio annoiarti con le mie divulgazioni, volevo dirti che con me funziona anche un crackers o un grancereale fuoripasto e durante i pasti tante verdure bollite, pesci bolliti tipo merluzzo o sogliola, e infine tanti brodini che favoriscono anche per il latte; con me funziona spero anche per te…
    in bocca al lupo!!!!

  13. per favore cosa posso prendere quando sento la testa e lo stomaco pesanti ,sono incinta da quasi 2 mesi grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2009 Bravi Bimbi   |   sito web: Studio LOST