Bravi Bimbi > In Gravidanza > Crampi alle gambe in gravidanza

Crampi alle gambe in gravidanza

Scritto da barbamamma il 23 febbraio 2011

crampi gambeI crampi alle gambe sono dolorose contrazioni muscolari involontarie che coinvolgono principalmente il polpaccio, il piede o entrambi. Nel corso della gravidanza (soprattutto durante il secondo e terzo trimestre) queste contrazioni sono molto comuni, eppure la causa specifica non è ancora stata chiarita; alcune ricerche suggeriscono una possibile connessione tra i crampi e l’accumulo di acidi lattico e piruvico (sottoprodotti del metabolismo di zucchero e destrina) che si verifica a causa dell’afflusso di sangue indebolito nelle gambe.

Per prevenire i crampi alle gambe in gravidanza:

  • Mantieniti attiva: la regolare attività fisica può aiutarti a ridurre i crampi nel corso della gravidanza. Prima di cominciare un programma d’esercizi, consulta il medico e accertati che sia adatto alla tua situazione.
  • Assumi un integratore di magnesio: alcune ricerche ipotizzano che un aumento di magnesio prima di dormire possa prevenire i crampi notturni. Consulta il medico per assicurarti che la soluzione sia adeguata alle tue condizioni e considera comunque la possibilità di assumere più magnesio attraverso gli alimenti, quali fagioli, frutta secca, grano e semi.
  • Scegli delle calzature appropriate: dovresti indossare delle scarpe comode e confortevoli. Può essere utile indossare scarpe dalla tomaia posteriore lunga (quella parte solida di scarpa che circonda il tallone).
  • Mantieniti idratata: se i tuoi muscoli sono ben idratati sarà più difficile incorrere in fastidiosi crampi. Se le tue urine si presentano di colore giallo scuro, può significare che non stai bevendo abbastanza acqua.
  • Distendi i muscoli dei tuoi polpacci: un po’ di stretching prima di dormire può aiutare a prevenire questo fastidio notturno. Mettiti in piedi di fronte ad un muro con il braccio teso e la mano poggiata ad esso, muovi il piede destro dietro al piede sinistro; fletti lentamente la gamba sinistra in avanti, mantenendo dritto il ginocchio destro e il tallone sul pavimento. Mantieni la posizione per 30 secondi, stando bene attenta a tenere la schiena ben dritta, i fianchi in avanti e il piede dritto e senza puntare le dita. Cambia gamba e ripeti.

Se vieni sorpresa da un crampo, distendi il muscolo del polpaccio lungo la parte contratta; camminare o scuotere e poi sollevare le gambe può aiutarti ad evitarne il ritorno. Una doccia, un bagno caldo o un massaggio freddo possono essere un altrettanto valido aiuto.





 

Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, ».

Commenti

5 commenti a “Crampi alle gambe in gravidanza

  1. che brutti ricordi i crampi in gravidanza.ricordo ancora quando nel cuore della notte mi svegliavo in preda ai crampi,tanto da non riuscire a respirare…ecco i crampi sono l’unica cosa che mi bloccherebbe al pensiero di un’altra gravidanza!

  2. a dire il vero non ricordo molto dei dolori del travaglio,sarà che sono diventati più intensi solo nell’ultima mezz’ora,o sarà che ho vissuto cosi bene il momento del mio parto da ricordare solo la gioia e non il dolore…a dire il vero,i crampi forse mi hanno preparato a quel momento!!!!

  3. sono incinta alla 26 settimana, i primi quattro mesi ho sofferto di nausea, vomito, pesantezza e acidita’, tremendo… adesso sono in crisi per i crampi alle gambe e il dolore alla schiena. Vorrei tanto vivere questa gravidanza tranquilla, tante mie amiche sono state benissimo….. Vabbe’ non vedo l’ora di vedere il mio bimbo, e’ un maschietto

  4. Ciao a tutte, io sono alla 28 settimana e da tre giorni soffro di crampi tremendi!!! Il mio problema però nn sono i crampi ma il dolore al polpaccio che è rimasto e nn se ne va!! Nn è che magari qualcuna di voi mi può dare qualche consiglio per farlo passare?? Faccio fatica persino a camminare!! Grazie a tutte..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2011 Bravi Bimbi   |   sito web: Studio LOST