Bravi Bimbi > In Gravidanza > Differenze ecografia 3D, 4D o ecografia classica

Differenze ecografia 3D, 4D o ecografia classica

Scritto da barbamamma il 15 maggio 2017

Vuoi sapere la differenza tra una ecografia in 3 dimensioni e una ecografia classica?

Beh, l’ecografia classica (in 2D) restituisce una immagine piatta in scala di grigi. Viene effettuata in tempo reale e può essere realizzata in qualsiasi momento della gravidanza, per acquisire informazioni cliniche sul buon andamento della crescita del feto. Questo tipo di ecografia non è meno accurata di quella in 3D (o anche di quella in 4D), semplicemente manca di spettacolarità o, se vuoi, di emozioni.

L’ecografia in 3D è una elaborazione di quella in 2D, aggiunge la profondità e consente ai genitori di avere una immagine più “viva” del loro bimbo, più vicina alla realtà, come se fosse una fotografia. Potrai vedere il viso del tuo bambino in rilievo, cogliere le sue espressioni e magari anche la somiglianza con l’uno o l’altro partner! (ovviamente per apprezzare questi dettagli, dovrai effettuare una ecografia in 3D dopo le 25 settimane, quando il tuo bebè avrà già i suoi caratteri distintivi).
Come per l’ecografia in 2D, anche quella in 3D permette di rilevare eventuali malformazioni come, ad esempio, il labbro leporino.

L’ecografia in 3D o addirittura quella in 4D dove possiamo apprezzare i movimenti del bebè (è a t, consentono anche ad alcuni specialisti di  approfondire e valutare meglio le immagini ottenute in 2D e di dignosticare eventualmente alcune malformazioni toraciche o di organi fetali interni.

Le ecografie 3D e 4D si stanno diffondendo sempre di più anche se i costi (100-200€ per una ecografia 3D e 200-300€ per una 4D che offre una visione in movimento del feto)  e i macchinari non sono accessibili a tutti e a tutte le strutture pubbliche.

 Ricapitoliamo: 

Ecografia classica in 2D: è una immagine piatta in scala di grigi.

Ecografia in 3D: è una immagine a colori, che regala profondità alle forme.

Ecografia in 4D: è a tutti gli effetti un video, dove potresti vedere il tuo bambino muoversi e succhiarsi il dito.

In questo video vedrai tutte e tre le differenze.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «In Gravidanza» e tag «, , , ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2017 Bravi Bimbi