Top

Perdita del tappo mucoso

18 aprile 2008 · scritto da

Il tappo mucoso è una secrezione naturale vischiosa, di colore giallastro o marroncino che, chiudendo il collo (la parte inferiore) dell’utero, funge da barriera per isolare il feto nel pancione dai batteri che si trovano nell’ambiente vaginale e che, in assenza di esso, potrebbero provocargli una infezione.

La perdita del tappo mucoso indica che il collo dell’utero si sta modificando in vista del parto. Ciò avviene nella fase latente del travaglio, ma può verificarsi anche qualche giorno prima del suo avvio: una parte si stacca e viene espulsa attraverso la vagina. La futura mamma avverte una sensazione di umido negli slip, ma senza dolore.

L’espulsione, di solito, è accompagnata da tracce di sangue. Ciò però non deve preoccupare: esse sono dovute alla rottura di qualche capillare in seguito alla dilatazione del collo dell’utero.

Quando avviene la perdita del tappo mucoso, non bisogna correre subito in ospedale: non deve essere considerato un segnale dell’inizio del travaglio, poichè possono trascorrere ancora molte ore o più prima che accada. E’, comunque, importante avvertire il ginecologo di questa perdita.

Io ho perso il tappo mucoso 3 o 4 giorni prima ma non me ne sono accorta perchè non c’erano striature particolari (il sangue di cui si parlava prima). Un bella perdita biancastra, indolore che assomigliava a dello sperma a cui non ho dato molto peso. Qualche notte dopo, invece, mi si sono rotte le acque :-) (leggi: cronaca di un parto)








Leggi l'articolo precedente: « Il bagnetto e la dermatite...
Leggi l'articolo successivo: » Rottura delle acque


Lascia il tuo indirizzo email - Potrai sempre disiscriverti quando vuoi!

Rimarrai sempre informata su tutti gli aggiornamenti del sito. Gravidanza, storie di mamme e famiglia, crescita dei bambini...è molto utile! Provare per credere! :-)

Commenti a questo post

20 commenti a “Perdita del tappo mucoso”

  1. Lapirupao ha scritto il 27 gennaio 2009 alle ore 12:43 pm

    Come faccio a capire che la perdita che riscontro negli slip non è una manifestazione di vaginite (visto che ne sto soffrendo frequentemente, anche senza particoari fastidi o pruriti)?
    Grazie!

  2. daniela ha scritto il 20 maggio 2009 alle ore 6:47 pm

    ciao a tutti avrei una domanda io sono di 30 settimane e da ieri che o delle perdite giallastre senza sangue potrebbe essere il tappo mucoso? grazie

  3. daniela ha scritto il 20 maggio 2009 alle ore 6:49 pm

    e volevo dire che o anche dei dolori come se avessi il ciclo è normale?

  4. vale ha scritto il 19 giugno 2010 alle ore 10:09 pm

    ciao a tutte;
    sono alla mia prima gravidanza e il termine è per oggi. venerdi ho avuto la visita dalla gine e mi ha detto che sono dilatata di 3 cm ma ancora non ho perso il tappo, con quale velocità si puo perderlo? e quanto tempo puo passare prima di arrivare al travaglio? grazie!

  5. Lapirupao ha scritto il 2 luglio 2010 alle ore 11:19 pm

    Provate a fare le stesse domande nel forum, è più tempestivo nelle risposte soprattutto se introducete voi un argomento nuovo!

  6. angela ha scritto il 16 agosto 2010 alle ore 11:33 pm

    ciao l’11 agosto ho finito il mese è sono entrata nella settimana ostetrica finisco il 18 ho 2 bambine ma è passato 10 anni diciamo che nn ricordo niente sto avendo come dolori mestruali è perdite bianche tipo muco poi faccio il tracciato è mi dicono che sono preparativi ma i dolori ci sono è il terzo figlio quanto tempo dovrò aspettare cosa devo fare

  7. Quarantesima settimana | Bravi Bimbi ha scritto il 1 dicembre 2010 alle ore 9:07 pm

    [...] Perdita del tappo mucoso [...]

  8. maria antoniette ha scritto il 20 gennaio 2011 alle ore 12:23 am

    ho finito il tempo e la ginecologa mi ha dato tempo fino a lunedì altrimenti mi ricovera in pratica e da due giorni ke ho delle perdite trasparenti e devo portare il protteggi slip e tutto normale oppure devo correre al pronto soccorso?grazie…

  9. Angela ha scritto il 1 marzo 2011 alle ore 11:12 am

    Ciao a tutte, sono alla mia prima gravidanza e sono alla 30 settimana, ultimamente ho tante perdite bianche dense con un pò di dolore tipo quelli del ciclo…non vi nascondo la mia grande preoccupazione…ho notato anche che la pancia non è più gonfia come poche settimane fa, e si nota che il feto è in posizione podalica da più di 2 mesi e mezzo…vi prego vi prego io sono da sola, e ho bisogno del vostro aiuto..
    certa di una vs risposta, faccio gli auguri a tutte.
    Angela

  10. barbapapa ha scritto il 1 marzo 2011 alle ore 12:35 pm

    Ciao Angela,
    ti consiglio di andare a confrontarti subito nel nostro Forum, troverai tante mamme che ti risponderanno subito!

  11. Lapirupao ha scritto il 1 marzo 2011 alle ore 8:02 pm

    Angela, quoto Barbapapà, vai nel forum, ma…se posso permettermi, vai anche dal ginecologo o al consultorio più vicino a te, per vedere se ci sono dilatazioni in atto…Coraggio, andrà tutto bene!

  12. Ivana ha scritto il 13 aprile 2011 alle ore 12:19 pm

    io sono alla 40 + 3 e oggi ho trovato sulle mutandine una cosa gelatinosa non so ma credo ke è il tapo mucoso. ki sa spiegarmi cosa succede dopo

  13. Lapirupao ha scritto il 13 aprile 2011 alle ore 11:34 pm

    Ciao, Ivana…come spiegare…aspetta e vedrai! Sembra riduttivo, ma è così! In linea di massima, inizieranno contrazioni sempre più frequenti e dolorose, forse già a casa potresti rompere le acque, ma se sei al primo figlio, non preoccuparti: farai sicuramente in tempo a chiamare qualcuno che ti porti in ospedale :) !
    Per il resto, ho due bambini e i due parti sono cominciati in modo differente…il primo ho prima rotto le acque e poi sono comparse le contrazioni, nel secondo parto, qualche giorno prima del travaglio, mi sono accorta della perdita del tappo e poi mi sono cominciate le contrazioni…solo in ospedale mi si sono rotte el acque…Ma se ti va, puoi consultare il forum di questo sito, dove troverai certamente moltissime mamme che potranno raccontarti altre esperienze.
    In bocca al lupo!

  14. michele ponti ha scritto il 12 maggio 2011 alle ore 1:05 pm

    buon giorno sono michele vorrei sapere alcune informazioni vostre.e da 3mesi che provo a fare un bambino con la mia ragazza che ha 29 anni ma nulla da fare.lei ha gia 2 figli,ha fatto le visite e gli anno detto che e tutto apposto.tempo a dietro abbiamo visto che gli’è sceso il tappo mucoso.casa vorrebbe dire.a che serve il tappo mucoso.come si fa a sapere quando puo essere fertile.aspetto una vostra risposta grazie

  15. Lapirupao ha scritto il 14 maggio 2011 alle ore 12:10 am

    Ciao, Michele…ehm…come farebbe ad “avere” un tappo mucoso, se non è incinta??? Vedi…il tappo mucoso è una barriera vischiosa che protegge il collo dell’utero dall’ambiente esterno…quando una donna è incinta, però! Per vedere se, invece, si tratta di un periodo fertile o no, basta comprare uno sticker di ovulazione che vendono comunemente al supermercato od in farmacia.

  16. manuela ha scritto il 26 marzo 2012 alle ore 7:20 pm

    sono alla 40° settimana e ho iniziato a perdere il tappo mucoso.se ho dei rapporti sessuali la bambina potrebbe contrarre infezioni?è possibile continuare ad avere rapporti?

  17. francesca ha scritto il 8 luglio 2012 alle ore 9:40 am

    avendo perso il tappo mucoso,se vado al mare potrei contrarre infezioni al bambino?

  18. barbapapa ha scritto il 9 luglio 2012 alle ore 9:36 am

    @francesca… sei sicura di avere perso il tappo mucoso? No, perchè se così fosse probabilmente ora sei in ospedale a partorire! ;-)

  19. Nathalie ha scritto il 30 ottobre 2012 alle ore 1:36 pm

    salve io sono alla 30 settimana e ho delle perdite che sembra pipi a de volte con un po di bianco(abbondante) che cosa sono??????? e la prima gravidanza. grazie per le Vostre risposte.

  20. Contrazioni senza travaglio | Bravi Bimbi ha scritto il 2 aprile 2014 alle ore 12:00 pm

    […] meno rigida, più molle e pastosa. Normalmente quando la cervice si assottiglia e si rilassa il tappo mucoso viene […]

Hai qualcosa da dire?





Bottom