Bravi Bimbi > Primi mesi > Neonati: un seno più gonfio

Neonati: un seno più gonfio

Scritto da barbamamma il 06 marzo 2018

neonata di pochi mesi

La mammella di nostra figlia, appena nata, è ben più pronunciato dell’altra. Quale potrebbe essere la causa?

Un seno più gonfio può essere il primo segno di una infezione, che i medici chiamano mastite neonatale. Questa infezione può verificarsi nei nati a termine durante le prime due o tre settimane di vita; raramente si presenta anche oltre i due mesi di età. Nei piccoli, colpisce indistintamente maschi e femmine, ma nei bambini più grandicelli, è più comune nelle femmine.

Altri segni di mastite neonatale sono un rossore, il fatto che la mammella infiammata sia calda al tatto, un ingrossamento dei linfonodi sotto l’ascella e la fuoriuscita di pus dal capezzolo. Molto raramente si presenta una fuoriuscita di sangue.

I bambini che sviluppano questo tipo di infezione al seno, che di solito è causata dal batterio stafilococco, potrebbero avere anche una dermatite da pannolino o un’altra infezione della pelle, causata dallo stesso batterio.

In alcuni casi l’infezione provoca la formazione di un ascesso, che può dover essere aspirato o drenato e trattato con antibiotici. Nei casi più gravi, l’infezione e il conseguente ascesso possono causare dei problemi estetici.

Come si cura la mastite neonatale?

La mastite neonatale viene solitamente trattata con antibiotici.

ECTASIA DUTTALE MAMMARIA
In alternativa, il rigonfiamento di una mammella può segnalare una ectasia duttale mammaria, un blocco, di solito innocuo, dei dotti del latte. Nei bambini è una condizione molto rara che può colpire sia maschi che femmine. Il liquido, bloccato nei condotti può infettarsi e l’area sotto il capezzolo del bambino può sviluppare una colorazione blu (una condizione comunemente denominata “petto blu“). L’ectasia duttale mammaria può causare secrezioni viscose o sanguinolente dal capezzolo. Il colore della secrezione può variare a seconda delle sostanze presenti nei condotti del latte. L’ectasia può aumentare il rischio di una infezione al seno. Fortunatamente il blocco e le secrezioni si risolvono da soli nel giro di sei/nove mesi.

 





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Primi mesi» e tag «, , ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2018 Bravi Bimbi