E’ un gesto a cui non rinuncerò mai.
Tutte le notti prima di andare a letto passo dalla camera della bambina a rimboccarle le coperte e a darle una carezza. E’ un qualcosa che mi fa stare bene con il mondo.

Ricordo che lo faceva sempre mia madre e che quando ero più grandicello la osservavo di nascosto nella penombra. Si avvicinava tastando le coperte, controllava che non fossi sudato e mi aggiustava.
Io sono un po’ più grezzo, mi avvicino utilizzando la luce del cellulare ma il rito è quello.

Crescerai piccolina ma questi sono momenti unici che solo un genitore sa apprezzare.