Ancora una settimana e poi si torna.
Per ora però ce la godiamo alla grande in quel di Tarifa.
E’ una vacanza un po’ selvaggia, viviamo alla giornata senza aver pianificato un bel nulla. Questo in realtà fa a pugni con “vacanza al risparmio”: se fossimo andati in un villaggio turistico all inclusive come gli altri anni avremmo speso meno, decisamente molto meno.
I ritmi spagnoli sono lentissimi: ci si sveglia alla 10, si fa colazione alle 11 e per le 12-13, se si ha voglia, si va in spiaggia. Si pranza verso le 15-16 e tutto il resto viene di conseguenza. Alla sera c’è un traffico che, a  Milano, non abbiamo nemmeno durante il derby. Macchine ovunque e occorre munirsi di santa pazienza per trovare un parcheggio.
Non abbiamo compagni di viaggio ma alla barbabimba non sembra pesare affatto: o gioca da sola o con qualche bambino conosciuto qua e là.
Domani viene a trovarci lo zio Gamba e poi la prossima settimana saremo itineranti con base a Malaga.
Seguiranno video e foto che arricchiranno questo nostro e vostro infinito diario virtuale 🙂