Bravi Bimbi > Articoli di: Francesca Saccà

Archivio dell'autore: Francesca Saccà

Qualche notizia su Francesca Saccà

La Dott.ssa Francesca Saccà è una psicologa che esercita privatamente a Roma la libera professione ed è iscritta all'Ordine degli Psicologi del Lazio (n. iscrizione 13754). Conseguita la laurea in Psicologia Clinica e di Comunità c/o l’Università La Sapienza di Roma nel Dicembre 2000, ha svolto il tirocinio post lauream presso L’Associazione Italiana di Sessuologia Clinica di Roma dove si è occupata della gestione e conduzione di seminari rivolti al pubblico, attività di ricerca ed è stata coinvolta nella progettazione ed erogazione del servizio telefonico di consulenza, informazione, orientamento e supporto psicologico e sessuologico denominato SOS PSICOLOGIA. Nel Settembre 2002 ha iniziato a lavorare presso la RAI Rai Radiotelevisione Italiana nell’ambito della programmazione per ragazzi. Dal 2005 collabora, in qualità di consulente per siti web, con Rai Educational. Scrive inoltre per le riviste romane “Rai Fly” e “Familiaria” dove è rispettivamente curatrice delle rubriche “La pagina della Psicologa” e “Relazioni di Famiglia”. Gestisce un blog personale dal titolo “Psicologo in famiglia” il cui obiettivo è avvicinare la famiglia e i singoli componenti di essa alla conoscenza della psicologia al fine di individuare in essa un valido strumento d’aiuto per il benessere del gruppo famiglia e degli individui che lo compongono. Riceve su appuntamento presso il suo studio sito in Via Magliano Sabina n. 68, c.a.p.00199, Roma

  1. L’autostima nei bambini: suggerimenti per i genitori

    I bambini nascono senza un’immagine di sé. L’immagine che vostro figlio riceve di se stesso dipende dagli stimoli e riscontri che riceve dall’ambiente, e in modo fondamentale dipende dai suoi genitori. I bambini con bassa autostima sono quelli che provano spesso senso di inferiorità, solitari, difficilmente resistono alle pressioni sociali, tollerano poco le critiche, danno […]

  2. La timidezza nei bambini: suggerimenti per i genitori

    Molti pensano che nei bambini l’introversione sia una caratteristica negativa al contrario di altre caratteristiche giudicate positivamente come la socievolezza, l’estroversione, la loquacità. Lo stereotipo sociale infatti identifica il bambino più estroverso come un soggetto forte e vincente, mentre il bambino più introverso, timido e ritirato come un soggetto debole, oggetto di possibili azioni offensive. […]

  3. La prima volta in vacanza da solo…

    Per un bambino affrontare per la prima volta una vacanza da solo rappresenta una tappa molto importante, un primo passo per iniziare a stabilire e guadagnare un’autonomia che risulterà fondamentale per la sua crescita: il bambino, lontano dai genitori, deve imparare a cavarsela da solo, diventa perciò più responsabile e intraprendente, sperimenta le sue capacità […]

  4. Quando i bambini hanno paura dell’acqua: suggerimenti per i genitori

    La fobia dell’acqua insieme a quella del buio, è probabilmente la paura più comune nei bambini. Spesso non ha un’origine precisa ma dipende dall’insicurezza del piccolo e tende a scomparire con il passare del tempo. In queste situazioni, mamma e papà devono armarsi di pazienza per aiutare il figlio a superare i suoi timori. Ecco […]

  5. Bambini turbolenti: consigli di sopravvivenza per i genitori

    Irruenza e vivacità nei bambini sono caratteristiche assolutamente normali. Spesso si tende a generare inutili allarmismi, ma questi comportamenti non sono sintomi di disagi o disturbi, bensì semplicemente espressioni del bambino che caratterizzano una fase normale del loro sviluppo. Tutto comincia quando il bimbo impara a camminare, in questo periodo infatti nasce il bisogno di […]

  6. Divorzio: le cose che i genitori non devono mai fare

    Il divorzio è un momento di enorme sconvolgimento per le famiglie; esso è un fenomeno familiare più che coniugale: non dissolve la famiglia, ma crea la necessità di rinegoziare nuovi equilibri tramite cambiamenti sia strutturali che comportamentali Per quanto concerne il bambino che ne viene coinvolto, il divorzio disturba le

  7. Quando arriva un fratellino: suggerimenti per i genitori

    L’arrivo di un nuovo bambino porta sempre dei cambiamenti nelle abitudini familiari e i genitori si preoccupano del tipo di reazione che manifesterà il primogenito all’arrivo di un nuovo fratellino o sorellina Appare dunque necessario fornire ai genitori opportuni suggerimenti al fine di gestire adeguatamente questo evento. Chi deve comunicare la notizia del nuovo arrivo… […]

  8. I segnali per riconoscere un disagio psicologico nei bambini

    Così come gli adulti anche i bambini possono presentare alcuni disturbi per i quali può essere utile consultare uno psicologo. Spesso però non è facile per i genitori capire i segnali di un possibile disagio che il bambino può esprimere attraverso canali differenti: Disturbi d’ansia, paure e fobie Difficoltà relazionali con i coetanei e/o con […]

  9. I bambini e il cellulare

    Al giorno d’oggi il cellulare è diventato un oggetto bramato non solo dai grandi ma anche dai più piccoli. In ogni famiglia ogni componente ne possiede almeno uno e, si sa, ai bambini non piace stare a guardare… anche loro vogliono il telefonino, soprattutto quando vedono che i loro amichetti ce l’hanno. Il motivo più […]

  10. Mio figlio non vuole fare i compiti!

    Sul tema dei compiti a casa, fonte di un continuo braccio di ferro familiare, si è concentrata l’attenzione di recenti studi pedagogici il cui scopo è quello di individuare quale sia la giusta misura con cui un genitore deve aiutare il proprio figlio e quale l’atteggiamento educativo più appropriato. A detta degli esperti del settore […]

© 2007-2019 Bravi Bimbi