La pillola è l’anticoncezionale più diffuso e sicuro che esista attualmente ed assunto regolarmente da moltissime donne anche per molti anni di seguito. E’ ancora opinione errata che, dopo un periodo di assunzione prolungato della pillola anticoncezionale, sia necessario lasciar passare un po’ di tempo prima di cercare di avere un bambino, per evitare il rischio di malformazioni nel feto o addirittura una gravidanza gemellare. In realtà, con l’uso dei moderni contraccettivi, non vi sono controindicazioni nell’intraprendere una gravidanza subito dopo avere interrotto la pillola dato che la funzione ovulatoria riprende, in genere, già nel mese successivo alla sospensione della pillola.

Nonostante queste premesse, personalmente, prima di provare ad avere un figlio, visto che assumevo la pillola da oltre 12 anni, ho avuto rapporti protetti con mio marito per almeno tre mesi. Alla fine dei quali poi…ZAC! Detto fatto, sono rimasta incinta! 🙂