Bravi Bimbi > Curiosità > SIDS, conoscerla è importante

SIDS, conoscerla è importante

Scritto da Curiosità il 27 Dicembre 2012

La sigla SIDS è una delle più brutte parole che una neo mamma possa udire. Questa pericolosa malattia, della quale principalmente si è iniziato a parlare negli anni 70 è molto pericolosa per il neonato perché può causare la morte in culla.

Cosa fare dunque per impedire che ciò avvenga? La prima regola fondamentale è diventare genitori preparati sull’argomento. In ospedale dopo aver partorito chiedete al personale come comportavi e appena potete fatevi spiegare tutto il possibile dal vostro pediatra, cercate inoltre articoli chiari e semplici che vi esplicitino quali atteggiamenti evitare.

Alcune regole molto semplici da seguire sono ad esempio: Posizionare il bambino supina per evitare possibili apnee; farlo dormire preferibilmente nella sua culla dove non dovranno esserci peluches e oggetti d’ingombro; non copritelo troppo, nemmeno in caso d’influenza perché non essendo ancora in grado di regolare bene la sua temperatura corporea potrebbe andare in apnea; ed infine, se volete dargli il ciuccio potete farlo: numerose ricerche hanno evidenziato infatti che non è assolutamente pericoloso per il bambino anzi è una fonte di relax, se però durante la notte dovesse sputarlo non ridateglielo a meno che non si svegli e sia lui a chiederlo.





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Curiosità» e tag «, ».

Commenti

2 commenti a “SIDS, conoscerla è importante

  1. Aggiungo che uno tra i principali fattori di rischio per la Sids è il fumo: mai esporre un bebè al fumo di tabacco o accendere sigarette nella cambretta dove il piccolo dorme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi