Poi è cominciato il grande freddo quindi sono venuti a dormire a casa mia ed è diventata una vera e propria convivenza in pratica erano sempre qui, sembrava di essere tornata a casa di mia madre l’unica differenza era che potevo dormire con mio marito – immaginate la nostra intimità con i genitori nella stanza affianco- a volte mi hanno anche detto di andare a dormire perchè era tardi. Dopo aver avuto quella piccola minaccia poi i miei genitori non andavano neanche a pranzo dalle mie sorelle, è vero mi ha aiutato tanto mia madre e non finirò mai di ringraziarla non so come avrei fatto senza di lei, ma volevo qualche piccolo da condividere solo con mio marito e il mio cucciolo.

Finalmente qualche giorno prima di natale hanno finito e sistemato i termosifoni quindi sono tornati giù a dormire be almeno qualcosa. Comunque ora stanno aspettando che arriva la cucina nuova e quindi nel frattempo continuano a venire a mangiare a casa, la sera diciamo sempre perchè si trovano meglio dato che abito sopra di loro a pranzo ogni tanto cambiano itinerario per fortuna.

Io gli voglio molto bene ma è un pò pesante la situazione non per loro ma perchè voglio stare con mio marito e sentirmi libera di fare quello che voglio, mangiare quello che voglio, fare io la spesa perchè così mi sento ancora dipendente da loro. Mio marito è molto paziente e quando rimaniamo soli è più contento, io a volte gli ho anche detto di lasciarci soli qualche giorno ma non voglio ribadirlo troppe volte. Per fortuna si può parlare con i miei genitori e quando gli ho chiesto espressamente di lasciarci soli lo fanno tranquillamente ma non voglio che poi pensano che sono un peso per noi perchè non è così .

Comunque dopo questo piccolo sfogo il mio piccolo in questi giorni si stà facendo sentire veramente poco e sono un pò preoccupata, comunque i giorni che mi dividono dal rivederlo stanno passando anche se mi sembrano ancora troppi siamo a quota -5.

Sono davvero contenta che mio marito abbia iniziato a scrivere il diario questo mi fa capire che ci pensa veramente tanto a nostro figlio.

A presto!