benissimo e dovrebbe pesare sui 3,700 kg. Il primo giorno passa così…tra un controllo e l’altro e 3 tracciati…al 3° ho delle contrazioni più significative, ma ancora niente di che!

Martedì 28 aprile avrebbero dovuto mettermi il "propes" (non ho ancora capito bene come si chiama), comunque una fettuccia bianca da inserire nel collo dell’utero che ne facilita la dilatazione. Invece, visto che le contrazioni iniziano ad essere poco + frequenti, il gine decide di farmi aspettare…magari succede qualcosa in giornata !

Invece la giornata trascorre tranquilla, senza nessuna novità…in reparto, dove ormai ho fatto amicizia con tutte le future mammine, continuano a nascere tanti bimbi…ma la mia Valeria ancora non ne vuole sapere….e noi aspettiamo!

A fine giornata decidiamo col ginecologo di indurre la dilatazione con il "propes", la mattina seguente.

Dopo il tracciato delle 21,30, vado a letto, sperando che arrivi presto il giorno successivo! Verso le 24 mi richiamano…vado a fare un altro tracciato…non si sa mai…ormai siamo nella 42esima settimana!

Mi portano in sala travaglio, dove c’era una situazione a dir poco toccante…mi dicono che ci sono diversi parti in corso. Sul lettino accanto a me c’era una ragazza che, dopo aver fatto il tracciato, portano d’urgenza in sala parto per un cesareo non programmato per sofferenza fetale. Accanto a lei c’era un’altra ragazza, con cui avevo legato già nei giorni precedenti al ricovero ( perchè incontravo ai tracciati). Sta soffrendo tanto, nonostante l’epidurale, da circa 3 ore…bbbbrrrrrrrrr…brividi a vederla! Ad un certo punto arriva anche un’altra ragazza, appena arrivata da casa con 6 cm di dilatazione. Non può fare l’epidurale perchè ormai è tardi e, bella mia, nonostante abbia dolori forti e urli, si scusa continuamente con ostetrica e dottore perchè non riesce a soffrire in silenzio e con me perchè magari mi fa spaventare ( questa ragazza l’ho rivista il giorno dopo in reparto, felice con il suo bimbo, che le ha fatto dimenticare tutta la sofferenza)! che tenerezza!!!

Comunque…verso le 2…il tracciato segnava contrazioni sempre più regolari e consistenti, ma zero dilatazione o  accorciamento del collo dell’utero!

L’ostetrica mi dice di andare a letto…ancora non è ora per Valeria!

Sento che mi scendono delle gocce, credo sia urina…lo dico all’ostetrica, che mi fa scendere dal lettino e mi accompagna verso il bagno…3 passi e………mi si rompono le acque!!! Non ci posso credere…da adesso in poi manca davvero poco!!!

Metto il super-pannolone (woooow) e vado a nanna…mi dicono che se ho dolori durante la notte devo ritornare…invece…niente…dormo come un ghiro, per l’ennesima notte!!! Ma dormo serena, perchè so che in un modo o nell’altro Valeria arriverà il giorno dopo!

Per ora vi lascio…Valeria inizia a reclamarmi! continuo più tardi!

Ciao Ciao!!!

Banana e Bananina