E’ anche una brava bimba,dorme parecchio,piange poco e la stò allattando io.Anche se ammetto che allattare è bello,ma parecchio faticoso.
Ripensando a quando l’aspettavo, mi è venuto in mente che nn è stato facile, come ti avevo raccontato barbapapà, ho avuto parecchi problemi a cui pensare…e ancora nn ho superato tutto.

Se nn vi annoio vi racconto.

All’inizio c’era mia figlia Nicole, che nn aveva preso bene la notizia che sarebbe arrivato un altro bimbo in casa. E x un po’ mi ha fatto la guerra, me ne ha dette di tutti i colori. Mi dava la colpa a me,di nn essere mai contenta e di voler sempre di +.Tra di noi c’era spesso lo scontro,nn ci capivamo. Poi una sera, ci siamo parlate e chiarite. Nicole era semplicemente gelosa, xkè come tutti i miei figli, temeva di xdere tutte le attenzioni,ma è bastato rassicurarla e poi quando è nata Matilde ,anche lei se ne è innamorata.

Verso la fine della gravidanza, ero al 7 mese, purtroppo mi è caduta una tegola in testa. Metaforicamente parlando…un pomeriggio, ero a casa e a Massi è arrivato un sms. Lui era un attimo fuori col cane e io ho letto,così x caso. L’sms mi ha lasciata un po’ così e x caso, ne leggo altri e quello che ho letto, mi ha lasciata di sasso. Forse avrete capito,che gli sms erano da parte di un’altra donna,lei gli diceva che l’amava e lui lo stesso.

Mi sono sentita mancare,quando ho capito….quello che stava succedendo. Quando lui è arrivato, nn gli ho detto subito. Ma ero triste e ho pianto parecchio. Negli ultimi tempi,mi ero accorta di alcuni suoi comportamenti strani.Ma lì x lì,nn ci avevo badato e anzi mi son detta,no lui nn mi farebbe mai una cosa del genere…e invece mi son dovuta ricredere. Massi dopo 20 anni insieme ,si era stancato di me…e aveva cercato altrove. quello che io stando male, essendo spesso stanca nn riuscivo + a dargli. Lo so che la colpa è anche mia…e che ho avuto molte mancanze,nei suoi confronti,ma nn pensavo che mi sarei trovata a pensare,di dover cambiare la mia vita e immaginarmi senza lui.

Mi son sentita parecchio sola, ferita,…mi son ritrovata tradita e nel momento in cui,ero + fragile. Ho passato le giornate a piangere…Lei una sua collega, che si era finta mia amica…mi son sentita un’idiota. Lui che ha ammesso tutto,che continua a ripetermi che mi ama,che vuole stare con me e che solo io sono la donna della sua vita.Ma ancora adesso,nn ci credo +…anche se stiamo ancora insieme.

Non è facile separarci,anche xkè io dove vado con 4 figli?
Senza lavoro e senza nessuno,che mi potrebbe aiutare? Da mia mamma,nn se ne parla…

Lui intanto continua a sentirla, continuano a dirsi le loro cose…mio marito mi parla in continuazione di lei, dice che hanno molte cose in comune ,ma xkè allora nn te ne vai da lei? Poi grazie ad una mia amica, che sa cosa sto provando son riuscita a sfogarmi, a capire tante cose e ad accettare un po’ il tutto .Il mio guaio era, che essendo incinta, avevo ancora bisogno di lui…Poi è nata la bambina e per ora,questo problema è passato in secondo piano. Anche xkè,mi son preoccupata di nn far capire nulla alle ragazze e dei piccoli, per tutti e due volevo che continuassero a crescere sereni e nn in un ambiente,dove noi due come coppia,litigavamo davanti a loro.

Noi ora stiamo ancora insieme, stiamo facendo terapia ma ancora nn me la sento di perdonarlo. L’ho fatto in parte, ricordandomi tutti i bei anni trascorsi insieme, le cose belle che lui ha fatto x me e tutte le volte che mi è stato vicino,però nn è facile neanche dimenticare.

Massi come padre è presente, mi aiuta in tutto e in questo momento se nn ci fosse lui, nn so come farei…Forse il tempo guarirà questa mia ferita,ma x ora penso che ci sono loro a cui pensare….scusate se vi ho annoiati col mio racconto.Io sto cercando di andare avanti,di nn essere triste anche se spesso mi capita e superare sta cosa…

spero di farcela,  a presto,un abbraccio a tutti…