Bravi Bimbi > I Diari delle mamme > Diari in archivio 2009 > Il diario di Giovanna > Il tempo con il tuo bambino non è mai perso…..

Il tempo con il tuo bambino non è mai perso…..

Scritto da Giovanna il 19 Gennaio 2009

Ciao a tutti! Venerdì siamo andati dal pediatra per il bilancio di salute del sesto mese. Lorenzo pesa 8,250kg ed è lungo 70cm. Visto che stiamo crescendo siamo passati al latte di proseguimento da Humana plus a Humana2 e siamo ben felici perché praticamente costa la metà…in più, per la gioia di Lorenzo, ora anche a cena mangiamo il brodo vegetale con un formaggino MIO o una fetta di prosciutto cotto tritato . Nella sala d’attesa del pediatra c’era un nuovo poster che riportava questo poesia:

I BAMBINI IMPARANO QUELLO CHE VIVONO

Se i bambini vivono con le critiche, imparano a condannare.

Se i bambini vivono con l’ostilità, imparano a combattere.

Se i bambini vivono con la paura, imparano ad essere apprensivi.

Se i bambini vivono con la pietà, imparano a commiserarsi.

Se i bambini vivono con il ridicolo, imparano ad essere timidi.

Se i bambini vivono con la gelosia, imparano cosa sia l’invidia.

Se i bambini vivono con la vergogna, imparano a sentirsi colpevoli.

Se i bambini vivono con la tolleranza, imparano ad essere pazienti.

Se i bambini vivono con l’incoraggiamento, imparano ad essere sicuri di sè.

Se i bambini vivono con la lode, imparano ad apprezzare.

Se i bambini vivono con l’approvazione, imparano a piacersi.

Se i bambini vivono con l’accettazione, imparano a trovare amore nel mondo.

Se i bambini vivono con il riconoscimento, imparano ad avere un obiettivo.

Se i bambini vivono con la partecipazione, imparano ad essere generosi.

Se i bambini vivono con l’onestà e la lealtà, imparano cosa sia verità e giustizia.

Se i bambini vivono con la sicurezza, imparano ad avere fede in se stessi

e in coloro che li circondano.

Se i bambini vivono con la benevolenza, imparano che il mondo è un posto
bello in cui vivere.

Se i bambini vivono con la serenità, imparano ad avere tranquillità di spirito.

Con cosa vivono i vostri figli?  Dorothy L. Nolte

Questa poesia non mi è nuova ma ogni volta che la leggo mi pongo tante di quelle domande….in primis come madre… Ma io di cosa faccio vivere il mio piccino??? Mi auguro con tutto il cuore di riuscire a donare a mio figlio dei sani valori e farlo “nutrire” ogni giorno di questi. Io e papi siamo i suoi Modelli ed ahimè non è sempre semplice fare il genitore…a volte le circostanze della vita ti portano ad essere più tesa, stanca e di riflesso meno paziente…poi vedi tuo figlio è lì, piccolo che dipende in toto da te ed ha assoluto bisogno del tuo amore e della tua serenità…e,facendo un gran “lavoro” su di te, resetti tutte le “negatività” che ti circondano e ritrovi l’energia per tornare quella persona dolce ed amorevole che sei, ancor di più ora da genitore…Allora, capisci ancora una volta che il Tempo con il tuo bambino non è mai perso; che ti fa “soffrire”, ma anche crescere tanto; che con lui devi avere tanta pazienza e soprattutto che poco contano le prediche, ma tanto tanto il tuo modo di mostrati, di parlare, di com-partecipare, di con-dividere, di per-donare, di parlare con loro. Bhè che dire…fare il genitore è un duro lavoro ma per me il più bello…





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Giovanna».

Commenti

4 commenti a “Il tempo con il tuo bambino non è mai perso…..

  1. Ciao Giovanna, assolutamente daccordo con te….. il mestiere di genitore è il più difficile del mondo, ma se fatto con amore da tanto, l’altro giorno parlavamo con l’insegnante della scuola materna di Leo (che mensilmente organizza degli incontri con i genitori per confrontarci e discutere su dubbi ed incertezze ricorrenti, è in gamba Suor Clara!!) e discutevamo proprio sull’inutilità delle prediche e di quanto, invece, si ottiene con l’esempio, il bimbo, “vivendo” e osservando ogni giorno quello che gli viene detto a parole, riuscirà più facilmente a metterlo in pratica….. cmq hai ragione sarà anche il più difficile ma è anche il più bello…. un abbraccio Liliana

  2. Già un mestiere complicato e bellissimo…..
    Insegnare a “vivere” è probabilmente impossibile…. Insegnare principi e valori forse sarà difficile ma l’amore ci aiuterà ne sono certa!!!
    Come tutte le mamme e le future mamme anche io spero di essere soprattutto un buon esempio per questa frugoletta che aspettiamo.
    Vi abbraccio Virginia

  3. intanto Giò..Lory è un torellino!!!
    sei riuscita a cambiare la pediatra? Marco ai 6 mesi era 8 kg e 69 cm
    domani abbiamo la visita dei 9 mesi 🙂 vediamo quanto è cresciuto!!

    poi la poesia è molto bella! essere genitori…. davvero una cosa meravigliosa e difficile.. e sapremo se abbiamo svolto un buon compito solo quando saremo nonni a nostra volta e vedremo i nostri figli grandi ‘vivere’ il mondo.
    io vorrei dargli un po’ di saggezza e la capacità di saper scegliere di essere una brava persona.
    ho paura delle influenze esterne, che ad una certa età possono far male e se non si ha il coraggio e la forza di dire di no, son guai…..
    spero di riuscire a dare a Marco sempre un buon esempio di persona brava, onesta, amorevole e con senso civico.

  4. Dai care mammine siamo partite bene…e comunque ce la mettiamo tutta!!!! Ci sono tutti i presupposti per dei figli moralmente “sani”….i nostri cuccioli percepiscono tutto il nostro AMORE e lo porteranno con loro insieme al buon senso e all’onestà….ne sono convinta….con madri come noi non puo’ essere altrimenti 🙂
    Un grande abbraccio a tutte e baci ai cuccioli

    P.S.Pensavo di aver messo una foto del mio ciccio ma devo aver sbagliato qualcosa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi