dopo avermi parlato mi dice "ora mamma mi sento più leggera!!!" ….. Premetto che a scuola Giulia  va molto bene…. le maestre me lo hanno sempre confermato, però, ultimamente dai racconti di Giulia mi sono accorta che qualcosa non  andava come al solito ….. decido, quindi, di andare a parlare con una delle insegnanti ….. altra parentesi: ho sempre stimato entrambe le maestre e non sono stata mai una di quelle mamme per le quali il figlio ha sempre ragione…. x questo non ho mai messo in dubbio nessuna delle insegnanti davanti a Giulia, invece le ho sempre detto che nelle ore che passa a scuola la maestra sostituisce il genitore e per questo lei deve sempre ascoltare e rispettare quello che le viene detto…….cmq tornando a noi….

Vado a parlare con la maestra e mi dice che è contenta di vedermi e da questo si capisce che sono una mamma molto attenta ai bisogni di mia figlia e che quindi ho fatto bene ad andare perchè voleva parlarmi…..io sottolineo che mi sono accorta che qualcosa non andava grazie ai racconti di Giulia, la quale mi parlava di continui copiati di punizone rimproveri ecc…, lei continua dicendomi che Giulia è un elemento molto valido ma ultimamente si distrae con facilità e quindi finisce x compiere errori sciocchi di distrazione, confermo xchè mi sono accorta di questa sua stanchezza anche a casa, a volte sembra essere con la testa fra le nuvole …. quindi confermo alla maestra che provvederò a seguirla di più x fare in modo che ci sia un impegno maggiore…… poi, però, c’è stata una frase, detta dalla maestra, che mi ha un pò sconcertata, questo x farvi capire il nesso con la storia della "sincerità", insomma mi dice che Giulia è stata un pò "furbetta" ha svolto il copiato di punizione in classe sicuramente x non farglielo vedere a casa e quindi lo ha copiato di nuovo una seconda volta …… io le dico che invece lo sapevo e che Giulia non lo aveva svolto in classe x non farmelo vedere (a casa me lo aveva fatto vedere !!!!!)  ma per avere il tempo di dedicarsi agli altri impegni visto che esce alle 16.30, la maestra sembra quasi non crederci.

Allora mi chiedo possibile che noi adulti non siamo in grado di dare fiducia a questi bambini? E che si da x scontata la motivazione di ogni loro azione senza dargli la possibilità di parlarne?

Cmq, in conclusione  ho "rimproverato" Giulia  affinchè a scuola non si distragga e metta sempre il massimo dell’impegno in tutto quello che fa …. ma le ho anche detto che sono fiera di lei perchè mi ha messo al corrente in anticipo di tutto quello di cui doveva parlarmi la maestra…quindi di  continuare così….. perchè dire sempre la verità vuole dire assumersi la responsabilità delle proprie azioni ed è indice di  "maturità".

Questo per dire che fare il genitore è il mestiere più diff del mondo. baci  baci