Ciao a tutti!!!!

Finalmente ho fatto questa benedetta ecografia…è stata un po’ da ridere…ora vi racconto.

Bene, metto a disposizione la mia pancia al dottore e lui inizia…lo vedo…vedo il suo cuore battere…vedo che è cresciuto rispetto a 2 settimane fa…sono felice e sollevata…il dottore ad un certo punto, dopo aver preso le misure, mi chiede se il mio ciclo è regolare, dico di no e spiego che prima di questa gravidanza, ne ho perso uno, poi un ciclo, e subito incinta di nuovo…dico si qualche giorno sicuramente, 4 o 5…lui dice 2 settimane.

COSA???????2 settiamane????? Gli dico che è impossibile, so molto bene quando ho avuto la mia presiosissima e prensilissima ovulazione e non è certo avvenuta 2 settimane dopo…..

Vabbè, ho pensato che il dottore data la veneranda età fosse un po’ arteriosclerotico…

Andiamo al computer, mi rivesto, e gli dico che il dottore che mi aveva fatto l’eco in ospedale 2 settimane prima aveva detto che forse c’erano 4 o 5 giorni di ritardo (che mi coincidono con l’ovulazione) ma non di più…insomma alla fine nell’imbarazzo si decide di procedere con un’eco transvaginale…dove i dati confermano le mie settimane….

Cos’è successo? I parametri inseriti nel computer erano sbagliati e io ho scoperto l’arcano…povere donne che hanno fatto eco prima di me!!!!! Poi ha confrontato le misure con i parametri cartacei e ha confermato che c’erano pochi giorni di differenza….pochi giorni non è lo stesso di 2 settimane!!!!! Alla fine il dottore, tutto preoccupato, mi chiede se ero tranquilla, se avevo ancora dei dubbi, e io rispondo che non li avevo mai avuti, che ero certa che i parametri suoi fossero sbagliati…mi fido del mio corpo e so ascoltarlo….cavoli che mattina!!!!

Comunque vedere il nuovo mostriciattolo lì sullo schermo, piccolo con queste zampettine piccole piccole…sentire mia figlia Rachele che si stupiva nel vederlo…io e mio marito sollevati ed emozionati nel sentire questo cuoricino come pulsava forte!!!! Un’esperienza sempre forte!!!

Bene si da il via alla serie di visite e esami del sangue….ma questo è il meno…volevo dire a tutte la donne che mi hanno rassicurata dopo il mio post sulle nausee, che so bene che passano e che poi il gioco vale la candela e ne avanza anche, ma era uno sfogo, in fondo condividiamo queste righe anche per sfogare i nostri pensieri e i nostri momenti no. Ieri era un momento no.

Magari la prossima volta vi racconto com’è andato il parto di Rachele…una piccola odissea…

Come vi dico sempre, in bocca al lupo a tutti e a presto…baci baci.