da febbri raffreddori e via dicendo, per la serie non ci facciamo mancare nulla.

Capodanno…che dire….a me piace più vivere il 31 nella fase dei preparativi perchè mi eccito di più nell’attesa…che nel momento vero e proprio. Mi piacciono i preparativi sia se lo si fa a casa propria sia se si va da qualche parte…perchè il secondo dopo la mezzanotte mi sento come svuotata…non so come spiegarmi, ma è un pò come dire aspetti che accada qualcosa, ma poi alla fine non accade nulla….

il 2012 è stato un anno faticoso, ma degno di essere vissuto. ho conosciuto amici nuovi, ne ho persi per la strada alcuni che c’erano da tempo. ho visitato posti nuovi portando sempre nel cuore il ricordo di quelli già visti. ho visto crescere mia figlia, scoprire in lei quanto rivedo in me…che dire aspettiamoci qualcosa di meraviglioso in questo che io ho battezzato DUEMICREDICI perchè mi piace l’idea di viverlo con la speranza che tutto fino in fondo, possa essere migliore.

Un augurio speciale a tutti voi

Mea