visto la prima immagine l’ho vista, era li che gia` si comportava da monella, non voleva farsi vedere, voleva essere lasciata in pace a giocare con quello che aveva a disposizione! Li c’e` stata la mia prima lacrimuzza di gioia…. E poi l’attesa per il risultato le 2 ore piu` lunghe della mia vita. Mi avevano detto che mi avrebbero chiamata la sera successiva tre le 6 e le 8. Ho passato quelle due ore guardando il telefono e poi alla fine mi hanno chiamata dicendomi che la Piccola stava bene, era esclusa la sindrome di Down.

Mi ricordo la paura di quando ho cominciato a sentire quei forti dolori all’addome, era un sabato e il mio primo giorno in cui ho deciso di non andare a lavorare perche` stavo male! Mi ricordo la corsa in ospedale, tutti i controlli fatti e poi alla fine mi hanno fatto sentire il battito cardiaco della mia Piccola…. eccola li, la mia seconda lacrima di gioia e ho dimenticato per un momento tutti i dolori, mi ricordo il sorriso del mio compagno nel momento in cui abbiamo sentito il suo piccolo cuoricino e da allora anche lui e` cambiato, forse si e` reso conto che la piccola era li e voleva crescere!

Mi ricordo quando alla 16a settimana ho sentito per la prima volta la mia Piccola muoversi e da allora e` stata un continuo movimento…. Il mio compagno mi chiedeva cosa sentivo e l’unica spiegazione che sono riuscita a trovare allora e` stata: un dito in un bicchiere d’acqua e muoverlo…. era la spiegazione piu` realistica che avessi potuto trovare.

Mi ricordo la secoda eco alla 18a settimana fatta in Italia, che bella emozione, ch bello vederla li e scoprire che sta benissimo e che cresceva bene! E poi l’eco fatta alla 20a settimana qui in Inghilterra, non mi hanno detto niente, ne peso ne lunghezza…. mi hanno solo detto ‘ tutto procede per il meglio’, ma una mamma vuole sapere tutto della propria figlia. Comunque per la seconda volta non mi hanno dato nessuna certezza sul sesso della mia Piccola (come la volta precedente, mi hanno detto, forse e` femmina).

E cosi` siamo arrivati alla 28a settimana e non riesco a far a meno di guardare le foto in 3D di mia figlia fatte sabato scorso…. con grande stupore mi sono resa conto che gia` abbiamo tanto in comune, dormiamo nello stesso modo e tutt’e due non stiamo ferme un attimo. Che piccola… non vedo l’ora di strim=ngerla tra le mie braccia di ricoprirla di baci, coccole e attenzioni. Ho aspettato per cosi` tanto tempo questo momento, penso di riuscire ad aspettare ancora qualche settimana….

Ieri, con il mio compagno, abbiamo finalmente comprato la culla e il passeggino e tante altre cose,m tutte per lei…. Il nome ancora niente o meglio un paio di nomi ci sarebbero, sono sempre stati quelli, uno ci convince piu` dell’altro, ma nessuno li conosce ancora, quando la Piccola nascera` si sapra` anche il nome!