E’ dura…

Scritto da Stephanie il 19 Agosto 2009

Intanto ringrazio affettuosamente chi mi ha letto e a risposto al mio messaggio, devo dire che a volte è dura, per esempio come stasera, si stasera ero sul divano con in braccio la mia piccola principessa, ed ecco quello sguardo inconfondibile di chi cerca qualcosa nel vuoto, quello sguardo che troppe volte ho incontrato sulla mia strada quando andavo a lavorare in un centro di igene mentale, e  perciò stasera, mi viene da dire, ma perchè proprio a me, a noi, siamo persone così perbene senza falsa modestia, poi subito dopo mi mordo la lingua a solo pensiero di poter pensare una simile cosa; in fondo però sono umana anch’io e posso avere momenti di sconforto o no??!! Mi ritrovo anche ad invidiare la maggior parte di voi che a vicino o stà per avere un pargoletto o pargoletta perfetta, e mi dico anch’io lo pensavo 2 mesi e mezzo fa, ma poi in un attimo ecco la guasi certezza che qualcosa non andava in Nicole; si sono anche arrabbiata, con il mondo a volte con Dio a volte con il mio compagno, quando sò benissimo che nessuno c’entra niente in questa faccenda, la piccola piange vi lascio. alla prox





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Stephanie».

Commenti

9 commenti a “E’ dura…

  1. Ciao stephanie,
    il tuo post mi ha commosso, hai ragione, è dura dovere accettare una simile situazione ma, come hai detto tu sei umana e qualche momento di sconforto è normale. Ma , considera anche che la tua Nicole è con te da poco tempo e tu hai ancora bisogno di metabolizzare il tutto. Sono sicura che fra qualche mese tutto ti sembrerà diverso. Proprio questa mattina ho trovato in autobus (viaggio tutte le mattine per 1 ora e mezzo per andare a lavorare) una bella signora che tutto l’inverno accompagna il figlio (penso sia spastico) in una scuola per ragazzi “speciali: vorrei farti vedere la forza con la quale questa splendida signora sostiene” suo figlio, la fierezza che c’è nei suoi occhi quando lo guarda e la sicurezza che gli trasmette. Sai qual è la cosa bella? Che anche quando gli parla, quando lo aiuta in alcuni movimenti , lo fa come una “qualunque mamma si rivolge ad un qualunque figlio”. Per lei Antonio (si chiama così il ragazzo) è Antonio aldilà di quello che può essere l’apparenza fisica e la cosa bella è che questa consapevolezza la lascia intravedere e la trasmette anche agli altri.
    stammattina la signora era seduta davanti a me ed ha acceso il cellulare sai chi aveva messo sullo sfondo? una foto del suo Antonio con un sorriso splendente…
    Con questo voglio dirti che i bimbi speciali hanno dei genitori altrettanto speciali e tu sono sicura sarai certamente all’altezza del compito che il Signore ti ha assegnato.
    in bocca al lupo per tutto e baciami affettuosamente la piccola Nicole

  2. Io tra poco partorirò e ogni tanto penso a quanto mi hanno detto quando ho fatto il tritest, ossia che cè 1:600 che la mia bimba possa avere la sindrome di down, sai, pensavo che avendo 24 anni non avrei avuto questo problema, invece…mi avevano proposto l’amniocentesi, ma il mio ginecologo mi ha fatto capire che non era necessario, ma io il dubbio cè l’ho comunque.
    Ma tu la sai saputo così solo quando è nata?
    Spero di essere forte come te se mi dovesse succedere!

  3. Ciao stephanie, sono sincera……non posso dire che ti capisco perchè purtroppo non è così ma una cosa ti dico…..come ha scritto maryb i bambini speciali vengono donati a persone speciali……… in grado di occuparsene in maniera particolare e sicuramente a voi è successo questo, voglio crederlo perchè credo in tutto il bene che tu puoi volere a Nicole.
    Ti penso sai!!
    Un bacio
    Fede

  4. Ciao! Devi essere forte, per te per la tua piccola e per tuo compagno..per la vostra famiglia..devi solo lasciar passare un pò di tempo..sn sicura che Dio ti manderà tutta la forza che ti serve per andare avanti..!
    Un grande abbraccio!

  5. Fatti forza e non perdere mai la fede…La piccola Nicole si accorge ancor più degli altri bimbi il tuo stato d’animo e deve sentire che su di te potrà sempre contare..SEI LA SUA MAMMA..LA SUA LUCE..e lei è la TUA VITA..nulla mai vi separerà e il vostro Amore supererà tutti i pregiudizi delle persone ignoranti (e ce ne sono molte purtroppo a questo mondo..) e vi renderà uniche..
    Non essere dura con il tuo compagno, anche per lui non sarà semplice..ma sostenetevi e insieme sarete una famiglia felice!!!
    Un bacio gigante a Nicole!

  6. ciao Steph..come vanno le cose?
    principessa Nicole, come sta?
    spero che non ti dispiaccia, se ogni tanto ti chiedo come stai/state..
    volevo farle gli auguri anche per il complemese di domani
    a presto
    chris

  7. ciao steph
    anche a me è nata 11 giugno 2009 una bimba speciale Teresa è stata una sorpresa visto che volutamente io e mio marito avevamo deciso di non fare indagini prenatali.
    capisco benissimo i tuoi sentimenti ci vuole tempo, a me ha aiutato molto la fede il pensare e accettare il progetto di Dio per la nostra famiglia. noi abbiamo anche un figlio di 16 anni quindi dovevo tenere duro soprattutto per lui. un consiglio non smettiamo mai di credere nelle nostre speciali creature e aiutarle e stimolarle affinchè possano sviluppare appieno le loro potenzialità e pensando sempre che facciamo parte di un progetto di Dio e nulla è impossibile a Dio!!! ciao ciao un abbraccio e un bacione a Nicole (un giorno ti racconterò la storia di un bellissimo angelo di nome Nicole che ha fatto parte della mia vita e di quella mia bambina e che ha lasciato un segno indelebile)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi