libertà:l’amore più puro

Scritto da Vale il 05 Maggio 2009

35+1

Isabelle è podalica…..

ho letto e parlato, tanto parlato….ostetriche….molte, consigli ancora di più….

sono confusa, mi dicono che dipende da me, che ho qualche resistenza nei suoi confronti, mi dicono di farmi fare la manovra esterna….tanto se va male c’è il cesareo d’urgenza….m’informo e leggo che in realtà potrebbero causarmi un distacco della placenta o addirittura rompere un braccio alla bambina…..mi chiedo perchè, perchè se lei ha deciso di stare seduta io devo costringerla a girarsi, ok è lì, sento la sua testina sotto la costola, non so perchè ma vuole stare così, chi sono io per costringerla a girarsi, allora le parlo….le dico che sarebbe tutto più semplice se si girasse, ma tesoro non sentirti costretta,la mamma ti ama immensamente, e se tu decidi che sei più comoda così, la mamma non insiste, farà il cesareo!

come si può amare di più? ora lo so……ti lascio libera di decidere, la mamma è sempre quì, è confusa dalle tue capriole ma non ti costringerà a fare niente….niente che anche tu non voglia, niente spinte, niente manovre, niente posizioni strane, solo la libertà di scegliere.

non è così che si diventa delle buone madri? accompagnando i figli, guardandoli sbagliare a volte ed essere lì per tendere una mano se chiedono aiuto, non sapevo si cominciasse così presto….

e quando tutto sembra contro di te….quando sei al supermercato stremata e nessuno ti fa passare avanti, quando sei in una sala d’attesa e tutti guardano il pancione ma nessuno si alza per farti posto, quando tutti ti dicono che il parto sarà terribile che loro hanno sofferto immensamente, che sono uscite peste e nere, ricucite e doloranti,

quando anche allacciarti le scarpe e dormire due ore di fila ti sembra un sogno, ecco che lo incontri

lo sguardo comprensivo di una madre….una commessa, un passante, ti guarda il pancione con nostalgia, ricorda quando è stato il suo momento alza gli occhi e ti sorride, la mano di tuo marito che stringe la tua quando ti vede con lo sguardo perso nel vuoto….allora capisci quanta forza hai dentro, sai che ce la farai……e ti dici manca poco e ti avrò tra le mie braccia

piccola Isabelle, ti aspettiamo io e papà….spero solo di non fare troppi errori, spero che quando mi dirai (adolescente impazzita) che mi odi, non lo penserai davvero…..ti vogliamo bene





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Vale» e tag «, , ».

Commenti

12 commenti a “libertà:l’amore più puro

  1. Ciao Vale, prima di tutto complimentissimi x il nome che hai scelto x la tua bimba, è bellissimo!! Poi nn ti preoccupare, nn è ancora detta l’ultima parola, anche la mia Sophie a 7 mesi si era girata ed era podalica..anche io ero preoccupata ma poi si è rigirata ed ho avuto un parto naturale.. nn ho mai ascoltato le storie terrificanti che mi raccontavano sul parto, sui dolori, sui punti e tutto il resto.. quando è arrivato il momento l’ho affrontato abbastanza serenamente e adesso sono felicissima di aver avuto un parto naturale, con dolori e tutto il resto, è stata una bella esperienza! Stai tranquilla che tutto andrà x il meglio!! Un abbraccio!!!

  2. Mamma mia Kate mi hai fatto venire i brividi…poi ci si chiede cosa abbiamo di speciale noi donne….
    Io mi tappo le orecchie quando certe donne raccontano con disprezzo del loro parto… non perchè io voglia avere x forza un’idea fatata del accadimento ma perchè è un dono talmente inperscrutabile, magico e doloroso che proprio non voglio che gli altri mi rovinino la sorpresa 😉
    Grazie Kate un abbraccio enorme e vedrai che la peste si girerà.

    Besos

  3. grazie a entrambe per il sostegno……spero anche io di avere un parto naturale, ma sono pronta ad affrontare tutto per il bene della mia piccola
    🙂

  4. Piccola Isabelle(quanto mi piace questo nome) hai una mamma meravigliosa,prova un amore talmente grande x te!
    Vale stai tranquilla che andrà tutto x il meglio.
    Baci Ida&Chri

  5. Mi associo alle altre…Isabelle è un nome veramente bellissimo!!!
    Volevo dirti che la storia che ti hanno propinato le ostetriche mi pare assai bislacca:resistenza nei confronti della piccola…che assurdità!! Mi sembri una futura madre molto partecipe, profonda, emotivamente coinvolta…e già del tutto innamorata della sua pulcina. Come forse avrai letto il piccolo ranocchietto che aspetto era podalico fino a poco fa:poi si è girato. L’ecografa che mi segue da sempre, e che io stimo moltissimo, quando all’ecografia si vide che era podalico e io le cominciai a parlare di manovre, moxa e molto altro, mi disse esplicitamente che lei era abbastanza contraria. Disse che conosciamo molto poco in realtà del funzionamento della vita intrauterina, e che se un bambino si mette in una posizione “non regolamentare” ci possono essere dei motivi, che sfuggono alla comprensione del ginecologo. Mi era sembrato un discorso sensato. Comunque io personalmente ho deciso di provare solamente una posizioni carponi, da fare mezz’ora al giorno, consigliata da un post di barbapapà. Penso che più in là avrei tentato anche la moxibustione (una tecnica dell’agopuntura assolutamente naturale e innocua per il feto), ma comunque il mio piccolo si è girato da solo. In tutto questo, credo che comunque i nostri stati d’animo non abbiano molto a che fare.
    E per i parti…mah, cesarei o spontanei, li passiamo tutte, e mi sembra che si facciano sempre secondi, e terzi figli…senza tanti psicodrammi! Io sono al quarto figlio:ogni giorno spero di non fare troppi errori, ogni giorno cerco di dare loro il meglio che posso. Tante volte potrei fare meglio, altre volte sbaglio di brutto, poi magari correggo il tiro e mi riprendo. Ma mi basta solo una cosa, una soltanto:che loro sappiano sempre che, al di là dei miei limiti, dei miei errori, delle cose buone e di quelle meno buone, io li ho sempre, immensamente amati. Sono certa che è quello che un giorno saprà anche Isabelle.
    Un abbraccio
    Claudia

  6. Cara Vale, io sono al 7 mese e proprio ieri la visita ha confermato che il mio tesoruccio è podalico…ci sono ancora diverse settimane perchè lui si possa girare, ma nn me ne faccio assolutamente un problema….se la natura vuole così, ci sarà un motivo, proprio non capisco tutta questa caparbietà a cambiare le cose….e poi, anche io ero podalica (e x fortuna, sono nata di 4,6 kg, povera la mia mamma altrimenti…. : ))) e la mia mamma idem….sarà una tradizione di famiglia!!! stai tranquilla, credo che nessuno possa mai dubitare dell’immenso amore che proviamo per i nostri cuccioli, sin dal primo momento in cui scopriamo di aspettarli…..in bocca al lupo!!!!!!!!!!!!

  7. Ida Giovanna Claudia e Ileana…grazie per il vostro sostegno…domani avrò l’eco e se sarà ancora podalica programmeremo il cesare….sono molto tranquilla al proposito……sono pronta a tutto purchè la mia piccola possa stare bene…….grazie ancora a tutte, vi abbraccio

  8. Ciao Vale,
    io sono nella tua stessa situazione, e sabato ho la visita che mi dirà se la mia piccola si è girata o se è rimasta podalica….vorrei tanto che si fosse girata, ma se così non fosse pazienza…faremo il cesareo….almeno però saprò cosa mi aspetta e mi preparerò al meglio per la piccola…..
    Ma che idiozia la storia della resistenza…..ma sono ostetriche o psicologhe? Si vede da quello che scrivi che ami la tua bimba e non farti condizionare….
    Bacioni

  9. grazie Silvana…..la penso come te…..fammi sapere come va la tua eco…….tienimi informata!!!!
    ti abbraccio

  10. Pregiatissime mammine e future mammine PODALICHE, so di non scrivere niente di nuovo, ma sento doveroso ricodarvi che dalla 30 alla 34 settimana il 16% dei feti è podalico e i 2/3 di questi si gira spontaneamente prima del parto, cmq il taglio cesareo dovrebbe essere praticato non prima della 40° settimana perchè c’è la possibilita che il feto si giri spontaneamene, è giusto che vi prepariate alla eventualità del cesareo, ma sono sicuro che moltissime di voi potranno stare più che tranquille e per le mammine che faranno l’esperienza del cesareo dico state serene e godetevi questa piacevole attesa, tranquille, perchè veramente e sinceramente OGGI non c’è nessun problema. Vi auguro tutto il bene.

  11. Cara Vale ho letto il tuo scritto ai mie tempi quando si incontrava una donna gli si cedeva il passo, se poi era incinta era come se fosse una regina, i tempi sono cambiati, per quanto riguarda gli errori da poter fare con i propri figli quì possiamo scrivere eciclopedie, credimi non è facile, spesso non ostante la mia età mi viene difficile capire quello che è giusto e quello che è sbagliato, perchè nella società in cui viviamo, fatta da noi, c’è qualcosa che non va, peccato.
    Ma su con la vita voi mi date fiducia forse grazie a voi come dice una canzone (si può fare di più) vedrai che la Tua Isabelle si girerà. Come spero e prego per tutte le mamme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi