Non voglio un eroe !!

Scritto da Vale il 21 Aprile 2009

……si prepari a partire per la Spagna……

mmm…..c’è posto per altre due persone?

-in che senso?-

-mio marito e mia figlia……

è inutile dire che non sono partita,pentita? no, mai.

Questi sono stati i mesi più belli della mia vita,da quando ho detto a mio padre al telefono "siediti devo dirti una cosa!" (e lui devo dire che grosso modo ha reagito bene), fino a ieri, quando mio marito me lo ha detto…….

è stato terribile, ma sapevo che sarebbe successo, solo non m’immaginavo così presto…..ma andiamo per gradi.

Viviamo a Riccione in una piccola casetta al centro, piccola ma per adesso l’ideale, con l’arrivo della "bestiolina" ( così la chiamo io affettuosamente) la casa comicnia a star stretta ed essendo in affitto, un giorno io e mio marito ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti….perchè non comprar casa?! Neanche immaginavo il caos che avrei dovuto affrontare, agenzie immobiliari trafile bancarie, mutui improbabili ecc….fatto sta che abbiamo tratto due conclusioni,

1.LA CRISI C’E’, MA LA SENTIAMO SOLO NOI COMUNI MORTALI

2.SERVONO SOLDI, TANTI SOLDI……PIù DI QUELLI CHE IMMAGINAVAMO.

Vedo mio marito distratto, amore che hai?

penso alla casa, a non fare mancare niente a te e alla piccola quando arriverà!

tesoro ma a me non manca niente, ho solo bisogno di te.

(sospiro pesante, carezza sulla guancia) Vale sei dolcissima, stai tranquilla non è niente, adesso passa…..

MENTIVA!! e io lo sapevo benissimo….ho studiato o no psicologia??!! decido di non pressare….tanto con la mia abilità d’investigatrice prima o poi la faccio saltar fuori la cosa…….

Passano i giorni, fino a ieri.

20 Aprile, compio 26 anni, mio marito mi sveglia con un auguri amore, bacio sulla fronte e maratona per seguire il suo programma di sorprese,regali ( scarpe che adoravo e cappello su cui avevamo riso tanto) ristorante, coccole coccole pennichella, ristorante.

Sera

IO:amore vado a farmi la doccia….(entro in bagno ma ovviamente ho dimenticato gli slip) faccio per uscire e sento la sua voce, è al telefono…..non dovrei ascoltare ma è impossibile

LUI: si, devo andare, è l’unico modo….non so penso ad Ottobre, si aspetto l’ok…..non vorrei ma è così che vanno le cose, ormai mi sono reso conto che è l’unica soluzione…..(mi vede, telefono a mezz’aria, ci guardiamo negli occhi) ti chiamo dopo……

IO: è così dunque…..è arrivato il momento?( fa per abbracciarmi ma mi tiro indietro) per favore dimmi la verità…..

si siede sul letto si passa le mani sulla faccia e mi guarda

si Vale, aspetto la risposta definitiva ma è molto probabile che vada……

IO: dimmi tutto

LUI:   (solo due parole, due maledette parole)       Ottobre, Afghanistan……

Mio marito va in missione, non mi ha regalato un paio di scarpe…..mi sta regalando una casa!!!!!





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Vale».

Commenti

22 commenti a “Non voglio un eroe !!

  1. cazzo. Oh, no scusa la volgarità ma mi è scappata.
    Ho un amico che parte spesso in missione.
    Le chiamano missioni di pace ma dai racconti, dai filmati e dalle foto… non ho mai visto tutta questa tranquillità.
    tuo marito è un grande, lo fa anche per soldi, sicuramente, ma anche perchè probabilmente se lo sente dentro. Credo che, facendo quel tipo di lavoro, ci sia una componente di adrenalina/avventura difficile da abbandonare col tempo, anche se si ha una famiglia. Un grandissimo abbraccio!

  2. grazie….mio marito non solo ci crede tanto a queste missioni, ma ti assicuro che ha una vera passione per il suo lavoro…..detto questo so che non si allontanerebbe mai da me e da nostra figlia se non fosse per il nostro bene, oltre ad amarlo pazzamente lo stimo tantissimo…..

  3. Vale la tua storia ti lascia senza fiato,tanto di capello a tuo marito!Ma anche se lontano lui sarà sempre vicino a voi!
    Ida&Chri

  4. è vero…..cerco di godermi i momenti con lui…… ma so che anche quando sarà lontano sarà sempre nel mio cuore…..

  5. Come posso capire il tuo stato d’animo.
    Da militare che sono posso solo dirti stai tranquilla, anche se impossibile, pensa che ogni tre mesi torna a casa in licenza per 15 giorni, almeno dovrebbe essere così poi non so se cambia qualcosa per il grado che ha, ma per noi sarebbe stato così, ma pensa a quello che ta facendo per voi tuo marito.
    Credo che più grande prova d’amore non poteva darvi, anche se ti fa soffrire, ma sefcondo te sarà distratto? No, sarà vigile per voi, solo per voi, che ama alla follia…
    Sei mesi voleranno, e credo che lui da uomo che è soffrirà ma lo faà perchè vi ama immenesamente…
    un abbraccio forte. ti sono vicina vicina.

  6. cara myriam…si tu puoi capirmi…la tua vita è stata anche fatta di questo….ma credimi, in questo momento mi viene solo da dire…..resta con me…..non glielo dirò….sarebbe doloroso…..

  7. La mia vita è questa sono ancora militare ma in maternità, ma credo che lascerò perchè avendo vinto un concorso ho la possibilità, per mia sfortuna di essere mandata a bolzano o pordenone, farò questo sacrificio, rinuncierò per Luca e per Veronica. ti dirò mi fa soffrire rincunciare a una cosa a cui tengo e per cui ho lottato con tutti e contro tutto da sola! Ma se penso che lo faccio per le due persone che amo di più al mondo sorrido… tutto questo sarà compensato!
    Quindi pensa che tuo Marito con questo sacrificio di andare in missione lo fa per rendere felici le persone che ama!
    è davvero un grande uomo…

  8. grazie….la tua scelta è molto coraggiosa, ma credo che sia giusta….e poi viene dal cuore …… per i figli si fa davvero tutto questo!!

  9. Visto l’hai detto tu stessa.
    E’ stata una scelta coraggiosa allontanarsi per andare in missione… ma forse giusta visto che (come posso capirti anche per la casa visto che per ora non vivo nemmeno in affitto ma dalla madre del mio compagno… una cosa costa ma costa costa costa costa… tanto da arrivare ad odiare i soldi…) tuo marito ha fatto una scleta dettata dal cuore per darvi una casa.. per te, per la sua famiglia, per la sua piccola!
    Sii forte, ora lui ha bisogno di vederti forte se no non riuscirebbe ad affrontare tutto questo. MA… non annientarti di dolore… sfogati che fa sempre bene! poi lo sai meglio te che studi psicologia,..

  10. tutto vero…so che per lui è un sacrificio enorme…..e lo amo anche per questo,e sapere che lo fa per noi mi aiuterà ad affrontare quest’altra dolorosa avventura….

  11. grazie mille…..e in bocca al lupo per domani..andrà benissimo, e pensa che abbraccerai la tua piccola veronica!!!!!

  12. Vale ti sto pensando molto oggi…
    Spero che tu stia meglio… un abbraccio
    Myriam e Veronica

  13. 🙂 sei un tesoro…sto bene grazie, pituttosto dimmi di te..paure….? sensazioni, a me mancano 48 giorni e mi sembrano un’eternità

  14. Carissima Vale
    continua ad accapponarmisi la pelle quando ti leggo…
    Storia d’amore fantastica la vostra… L’amore è quello che muove ogni vostro passo, ogni vostro respiro. Ogni gesto è razionale e irrazionale al tempo stesso.
    Sarà dura, ti capisco… ma un investimento per il futuro.
    Anche mio marito ha deciso di viaggiare… lui non rischia nulla però se non il fatto di essere su un’auto dalla mattina alla sera tutti i giorni. Ma nessun paragone lo so. Lui è in Italia. Tuo marito in Afganistan, paese difficile! Ma lui ci crede, a lui piace, lo gratifica ed al tempo stesso sa che così potrà donarvi ciò che adesso non potrebbe e questo forse lo farebbe sentire uomo a metà! Lo so Vale sarà dura, ma ne varrà la pena, ma non per la casa credimi. Tu forse accetteresti un affitto a vita pur di avere accanto il tuo uomo. Ne varrà la pena perchè avrai accanto un uomo fiero di se stesso, un uomo appagato ed un uomo così può darti tanto tanto di più (ed ovviamente non sto parlando di cose materiali). Ed anche tu ti sentirai fiera di te stessa, contenta di averlo compreso, appoggiato nella sua difficile scelta, di non averlo ostacolato. Anche il tuo è un grande gesto d’amore.
    Un grande in bocca al lupo e quando ti sentirai sola, conta pure su di noi!!!
    Un bacione

  15. Sandra cara…..
    condivido interamente ciò che hai detto e per questo non mi sono permessa di fiatare o discutere sulla sua decisione…..in realtà sapevo a cosa andavo incontro sposando un militare…solo pensavo di avere più tempo….più tempo con lui e con nostra figlia…..credimi da quando so che deve andare è un incubo continuo…..cerco di essere fiduciosa, di credere che se sono arrivata fin quì non può finire tutto così…..che dire…..
    cmq grazie mille per il sostegno, credo che ne approfitterò spesso!! 🙂 un bacio a te

  16. io non conosco niente del mondo militare, quindi sicuramente parlo da “ignorante”.
    ma da mamma, penso che sicuramente gli chiederei di non partire…

  17. ti capisco ma…non posso e non voglio, primo perchè non ha possibilità di scegliere, se lo chiamano deve partire e lo hanno chiamato…..secondo perchè se gli chiedessi di non partire lui si sentirebbe in colpa perchè deve e non posso fargli questo, lo amo troppo per metterlo davanti ad una scelta che poi scelta non è, non può rinunciare e non lo farebbe cmq perchè vuole darci una casa….e poi lui mi aveva avertita che prima o poi sarebbe successo…solo caspita….non così presto….cmq in tutta sincerità se dipendesse da me non lo farei partire, ma non dirglielo…. 🙂 🙁

  18. mi sono imbattuto casualmente in questo sito, e leggendo alcuni diari mi sono commosso, tanto da sentire il desiderio di scrivere, chiedo scusa se posso sembrare invadente, ma in questo momento se potessi vorrei abbracciarvi tutte, e dirvi coraggio, perchè se il futuro sono i vostri figli, sono contento, perchè vedo che siete delle Mamme in gamba, e non potrete fare che bimbi in gamba.Che Dio benedica Voi i Vostri Mariti e i vostri figli e quelli che verranno.

  19. ti ringrazio barbapapa, ti confesso che di tanto in tanto lo farò, vedere le foto dei futuri dottori, professori, dirigenti, con quelle espressioni… sono una piacevole risposta ai tanti travagliati interrogativi della vita. ho letto alcuni diari delle mamme penso che qualcuno alla fine dovrebbe raccoglierli e farne un libro.
    A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi