, lui mi ferma per strada….un incontro che racchiude tutta la casualità di cui la vita è capace, dove sei stato fin’ora? perchè non ti ho incontrato prima? perchè non mi hai risparmiato tanto dolore? domande che non troveranno risposta….

ci frequentiamo….un mese, conviviamo il mese dopo….primo test, positivo, secondo test……positivo….Mio Dio sono incinta!!!!!

Come dirlo ai miei? come fare con l’università? lo guardo …..e tu uomo venuto dal nulla, sei la persona giusta?!! t’inginocchi e mi chiedi di sposarti…rido tra le lacrime, in 2 mesi ci sposiamo, in 20 giorni lascio tutto, famiglia, amici e università, ti seguo a Riccione.

scopro l’amore nel senso più puro del termine, il mio corpo cambia e accetta questo dono senza ribellarsi…..ed è vita….il suo cuoricino che batte, la mano di mio marito sulla pancia mentre siamo fermi al semaforo….il saluto la mattina, un bacio a me e uno alla piccola peste che gioca a ping pong con i miei organi…..e una domanda nella testa.

Me lo merito???

SI

una telefonata: signorina lei è stata accettata per il progetto Erasmus, si prepari a partire per la Spagna

continua……