Quando è difficile stare calmi!!

Scritto da Virginia il 15 Gennaio 2009

Care ragazze ci siamo lasciate che avevo la preoccupazione per le analisi del sangue da cui risultavano alti i valori riferiti alle transaminasi e ora vi riscrivo …. dal letto!!!! Mercoledì sono andata in ospedale per la visita dalla ginecologa e nell’attesa sono andata in bagno…. Vado per abbassarmi i vesti e sulle mutandine trovo tracce di sangue…. Credo che alzarmi i pantaloni, piangere, uscire dal bagno della sala di attesa, andare nel corridoio del reparto, bloccare la ginecologa che passava proprio in quel momento e spiegare tra i singhiozzi e l’asma che stava succedendo è stato un tutt’uno…. Tre secondi netti!!!!

Mi hanno fatto immediatamente passare e dalla visita è risultato (fortunatamente) che il collo dell’utero è chiuso ma che c’è sangue in vagina quindi essendo le macchie scure qualche giorno fa probabilmente ho avuto un piccolo distacco di placenta…..  e la mia ginecologa che tende a non drammatizzare mai mi fa con calma "Signora stia tranquilla è una piccola minaccia di aborto!!!" Ovviamente tutto il resto è passato in secondo piano… Cercavo di non piangere ma era inutile le lacrime scendevano da sole….. e pensavo "ora no, non ora alla 24^ settimana dopo che l’ho vista, dopo che la sento, dopo che quando parlo di lei dico Giulia e ormai la consideriamo già in famiglia…. se fosse stato all’inizio… una prima gravidanza a quasi 36 anni avrei capito… me ne sarei data una ragione…. ma ora no….. non adesso!! cosa devo fare??? restare allettata ora per un mese o forse di più? prendere tutte le medicine del mondo? mangiare in modo migliore? pregare? supplicare??? qualunque cosa… "

Nel mio precedente post parlavo tra l’altro che ci sono tante preoccupazioni in famiglia…. e pensandoci ora mi sembro davvero stupida, forse è solo colpa mia ho caricato di tensione questa gravidanza e ora ne pago i risultati… e non me lo posso perdonare!!!

Tutti cercano di tranquillizzarmi e tutti dicono che capita, che basta riposare…. la mia ginecologa mi ha fatto addirittura sorridere dicendomi "non pianga signora così mi fa preoccupare" … lo so è così lo direi anche io ad ognuna di voi "pancine" nella situazione speculare… ma quando succede a te è difficile pensare con razionalità!!!

Ora devo stare a letto per un mese e prendere un medicinale anti contrazioni (che io credevo semplici spasmi dell’intestino)…. fare qualche controllo e ritornare. Tutti mi dicono che la calma è la migliore arma, perchè la calma è la virtù dei forti… evidentemente io non lo sono tanto!!

Vi abbraccio strette strette mammine e pancine Virginia 





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Virginia».

Commenti

10 commenti a “Quando è difficile stare calmi!!

  1. Non è colpa tua..tutte noi,chi più chi meno è tesa!!!noi credevamo di aver finalmente trovato la nostra casa dei sogni e invece…il venditore non la vuole più vendere..arrivano lettere di avvocati vari e io e il mio compagno NON viviamo ancora insieme!!la pancia cresce,sono alla 28 settimana più qualche giorno e ti posso assicurare che la tensione non manca così come pure il nervoso…ogni giorno vago per agenzie immobiliari in cerca di qualcosa…MA NON E’ FACILE!!!non è facile…tutto sembra insormontabile in questo periodo ma son certa che un pò di riposo ti gioverà..e poi cerchiamo di caricare le pile che quando nasceranno le nostre bimbe in quattro e quattrotto ce le scaricheranno!!
    Ti mandiamo tantissimi baci!!!
    Lu&BabyLullu

  2. Grazie Lu!! Il pensiero alle nostre bambine deve essere più forte… hai ragione!!!
    E sarà così! Ti abbraccio Vi

  3. Cerca di stare calma, mettiti a riposo e vedrai che nel giro di poco tornerà tutto alla normalità! Tra pochi mesi stringerai la tua Giulia tra le braccia e questo sarà solo un brutto ricordo. Un bacio Nadia.

  4. Ciao Virginia,
    mi associo al coro: STAI TRANQUILLA!!!! Non accadrà nulla vedrai… Incrocia le dita, pensa positivo e vedrai che andrà benissimo… Si tratta di piccoli incidenti di percorso. La gravidanza è fatta di ansie. Non pensare mai più a tutte quelle cose brutte (“…ora no, non ora alla 24^ settimana dopo che l’ho vista, dopo che la sento, dopo che quando parlo di lei dico Giulia e ormai la consideriamo già in famiglia…). Non lasciarti andare a questi pensieri, sono troppo negativi, ti fai del male così. Certo che Giulia è già parte della tua famiglia, e presto lo sarà con la sua presenza, con i suoi pianti, con i suoi sorrisi… Senti com’è lì che si muove? Lei c’è e ci sarà sempre ormai! Ok? Un bacione immenso e stai su!

  5. Virgi, riposo riposo e ancora riposo!
    approfittane!!! cerco di dirtelo con il sorriso, ma davvero sii serena e riposati.
    un grande abbraccio…

  6. Ciao Virgi,come mi hai detto tu è molto difficile stare tranquille,ma serve proprio x le nostre piccole,e la tua piccola Giulia ha proprio bisogno di una mamma tranquilla e che si rilassa,sappiamo che sarà dura,ma di sicuro c’è la farai..siamo tutte con te.. un grande bacio a presto..

  7. ho due bimbe, sono incinta del terzo,sono molto preoccupata,ho anche un ristorante,non so proprio come mantenere la calma,e tanto difficile,mi sento cosi sola,ci sono dei momenti che vorrei veramente sparire,e mio marito forse non mi ama piu,come posso fare x vivere un po meglio?

  8. Cara Lisa mi rattrista il tuo post. Noi donne siamo sicuramente l’altra parte del cielo e il vero sesso forte, ma credo che nel momento della gravidanza, soprattutto se contemporaneamente ci sono altri bambini a cui badare, tutte le nostre fragilità, tutte le nostre insicurezze, tutti i nostri dubbi attanaglino il nostro cuore con la conseguenza che forte si sente la voglia di sparire… anche solo per un po’…. il tempo di ritrovarsi!
    Tu dovresti fare questo, ritrovarti, ritrovare la tua identità di donna che in queste situazioni deve venire egoisticamente prima dell’essere mamma, moglie e lavoratrice. RIPRENDI IN MANO LA TUA VITA!!!
    Inizia a ritagliare sempre durante la giornata un angolo solo per te anche solo per mezz’ora, cerca di volerti più bene e soprattutto parla a tuo marito…. forse lui è semplicemente spaventato dell’arrivo di questa terza creatura e delle responsabilità che aumentamo…. i figli sono sempre dei miracoli della vita…. ma la vita è fatta anche di bisogni quotidiani che bisogna affrontare e soddisfare. Hai mai pensato che forse anche lui si sente solo???
    E inizia a sorridere… il mondo ti sorriderà di riflesso!!!
    Ti abbraccio fortissimo Virginia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi