Tristezza..

Scritto da Viviana il 26 Giugno 2009

Stamattina la mia mamma è triste..per la prima volta dopo nove mesi non ho fatto colazione al bar tetta..ci ero andato al bar, ho preso tra le manine la mia tetta preferita e ho cominciato a ciucciare..sembrava che non volesse uscire niente..mamma allora mi ha riposato nel lettino, mi ha dato un bacio ed è tornata poco dopo..mi ha preso in braccio e m’ha dato un oggetto che ho sempre odiato: il biberon..ho storto la testina, non lo voglio mica quell’affare lì.. non mi piace.. non mi è  mai piaciuto!!

Ha insistito e pian piano ho cominciato a succhiare…bleah!!! non è il latte buono della mia mamma.. ma avevo fame..e un pò l’ho bevuto..però ero triste..mamma piangeva.. mi ha sempre detto che il bar tetta per me sarebbe stato sempre aperto fin quando avessi voluto..ma è un paio di giorni che la sento lamentare con papà che latte ne ha meno, che quando lo tira arriva solo a 40ml anche se quando son io a ciucciare ne esce di più.. ma ha avuto paura,, paura che non mi basti più..paura che quei famosi 480ml non li raggiungo.. e s’è lasciata prendere dallo sconforto..io lo so..ancora non è pronta ad abbandonare quei momenti solo nostri, quel sentire il mio profumo così vicino, il sentir scorrere la mia manina sulla sua pelle, vedermi ciucciare beato, staccare la boccuccia, vedermi fare il mio sorriso stupendo e poi ricominciare..

E’ il nostro momento quello..ci siamo solo io e lei, stretti in un abbraccio che sa di coccole,di amore infinito, di complicità.. è un suono dolcissimo il mio yuk yuk quando ingoio..e poi l’addormentarci insieme stretti stretti.. il suo sentirmi tornare quel piccolo fagottino con gli occhioni grandi..        è triste..

 





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Viviana» e tag «, , , ».

Commenti

10 commenti a “Tristezza..

  1. VIVIANA MI HAI FATTA VENIRE UN GROPPO IN GOLA..L ALTRO POMERIGGIO HO DOVUTO DARGLI ANCH IO L AGGIUNTA E..COME MI SENTIVO IN COLPA!!!POI MENO MALE è TORNATO,COME DICI PROPRIO TU è UN LEGAME UNICO..MA..PENSA CHE C E CHI NN PUO NEMMENO PROVARE QUESTA BELLISSIMA SENSAZIONE!!
    FORZA..FATTI CORAGGIO…IL BIBE DAGLIELO SEMPRE TU E ANCHE COSI SI COSTRUISCE UN BEL RAPPORTO!!
    UN ABBRACCIO

  2. Ciao, anch’io sto piangendo, perchè sto vivendo le tue stesse sensazioni, ho un bimbo di appena 23 giorni, ma dal primo giorno ho dato l’aggiunta, perchè latte ne ho pochissimo, da una settimana cerco di dargli l’aggiunta solo una poppata, quella di notte, e prendo delle bustine che dovrebbero stimolare a produrre più latte, lo tengo molte ore al giorno attaccato, ma è da ieri che quel poco di latte che ho, è diminuito ancora di più, io stavolta volevo allattare di più questo 3° bambino, gli altri li ho allattati poco più di un mese, stavolta non mi voglio arrendere, ma come faccio??? Lui piange, lo attacco tanto e il latte invece di aumentare diminuisce? In più il capezzolo mi brucia quando sta tanto tempo attaccato. Scusa lo sfogo, volevo tenerti sù, invece mi lamento.
    Ciao

  3. CIAO,
    è vero l’allattamento al seno è una esperianza meravigliosa che in qualche modo fa proseguire quel legame indissolubile che inizia quando il bimbo è ancora nel grembo materno.
    quando si mette di allattare, per un motivo o per un altro, è sempre un momento spiacevole, ma vi assicuro che ci saranno tanti altri momenti di complicità che diventeranno solo vostri e dei vostri piccoli.
    il mio cucciolo ha 2 anni e mezzo e da un poco di tempo a questa parte abbiamo preso l’abitudine la sera di metterci a letto con un libro . Lui lo sfoglia, mi raccont a modo sue le fiabe, mi fa vedere i disegni, ci facciamo come dice lui le coccoline, mi abbraccia, mi bacia, mi racconta delle sue scorribande all’asilo, è un momento solo nostro….
    quindi ragazze non disperate che l’allattamento è solo uno dei tanti momenti che potrete condividere insieme ai vostri piccoli.
    volevo dire a Cinzia di provare a bere liquidi, latte, camomilla, perchè pare aiutino a “fare latte”.
    baci

  4. viviana non ti scoraggiare…vedrai che si mettera tutto a posto,io sono alla prima gravidanza e non so cosa significhi allattare il proprio cucciolino,ma spero di essere piu fortunata di mia madre che latte non ne aveva proprio…deve essere una delle sensazioni piu belle al mondo…e non deprimerti per questo,pensa e spera positivo e se il latte diminuirà crea il tuo momento magico mentre gli dai il biberon…mia madre lo ha fatto con 2 figli purtroppo e non ha avuto la tua fortuna di provare la sensazione piu bella al mondo a mio parere,e poi piu ti butti giu e piu vedrai meno latte..rilassati e vedrai che arriverà!!!!!!!!!un bacione grande grande a te e al tuo cucciolino

  5. E’ un argomento che mi tocca sul vivo…ho pianto e sto piangendo perché so che quel momento arriverà anche per me…spero il più tardi possibile…allora, anch’io avrò bisogno di voi e di qualcuno che mi stia vicino, ma senza parlare, perché in questi momenti, le parole fanno solo male…
    Sono con te, Viviana…

  6. Non ti scoraggiare, insisti, prova ancora, prova a bere anche la tisana al finocchio (lo scrivono anche sulla confezione). E poi prova a rivolgerti a quel centro di cui parlava Claudia (non ricordo il nome, ma puoi trovarlo in uno dei suoi post), ce ne sono in tutta Italia.
    In ogni caso, se il latte dovesse andar via, hanno ragione tutte le mamme che ti dicono di trovare altri momenti speciali, anche il biberon può esserlo……
    Io spero di riuscire ad allattare almeno un po’, mia madre l’ha fatto per tre mesi e poi, improvvisamente, è andato via. Mia sorella minore non ha mai avuto la montata lattea, è riuscita a dargli solo il colostro, a entrambi i figli; mentre mia sorella maggiore ha iniziato a dare l’aggiunta a tre mesi o giù di lì…… Speriamo bene!
    Dai un bacino al piccolo Gabriele da parte mia!

  7. Grazie ragazze!!! Grazie a tutte per le vostre parole, per aver condiviso con me anche i vostri momenti di scoraggiamento..oggi è andata meglio.. chissà.. magari lo sfogo di ieri resterà solo un momento triste..è vero.. non bisogna scoraggiarsi, bensì alzare la testa e andare avanti.. e noi mamme in questo siamo brave!!
    un abbraccio grande grande a tutte e ai vostri cuccioli, quelli già nati e quelli ancora all’hotel “pancione”.. e tanti bacinida parte di Gabriele

  8. beh non sono una mamma ne` tanto meno una donna…da quello che leggo allattereste i vostri figli fino a quando non si sposano…se non potete allattarli piu con il vostro latte non e` colpa vostra, dategli il biberon e basta, non veod quale sia il problema…e pensare che mia moglie nemmeno vuole allattarlo con il suo latte e sono io ad insistere perche lo faccia!
    al contrario di quanto dite voi molte madri che conosco hanno descritto l’allattamento come una cosa dolorosa e orribile…mettetevi daccordo!

  9. Viviana, capisco benissimo la dolcezza dell’allattamento e dello sguardo che hanno i bimbi quando prendo il latte al seno….
    solitamente più si attacca più sale il latte, non arrenderti continua a dargli il latte… capiterà altre volte che dovrai dargli l’aggiunta, ma l’importante è che un po’ lo allatti cmq!

    x qwerty: se l’allattamento è doloroso significa che non è fatto correttamente.
    altrimenti è un meraviglioso momento che solo noi mamme possiamo capire, insisti con tua moglie.. anche mio marito ha insistito, all’inizio piangevo dal dolore, poi mio figlio ha imparato ed ora ha 14 mesi e lo allatto ancora quando deve fare la merenda o ha sete o prima di dormire (mangia già di tutto)
    cmq il latte materno fa benissimo al bambino, gli da anticorpi… ma è anche vero che se non si riesce ad allattare non bisogna farne una colpa alla mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi