Ecco la Storia di Maurizio

Scritto da Dayana il 15 Novembre 2011

ciao a tutti mi chiamo Dayana ho compiuto da poco 30anni e sono la mamma di Maurizio nato il 19.12.2009!

Iniziamo dal principio…restai incinta nell’aprile del 2009 praticamente avevamo appena provato ad avere un bimbo e io nemmeno lo immaginavo di restare subito incinta visto che soffro di endometriosi e ho già subito un intervento di 4 ore e mezza all’utero…ma invece sospresa delle sorprese dopo un mese che ci stavamo provando ecco subito il test positivo!!!

Sinceramente io lo sapevo già perchè non riuscivo a mangiare più nulla e vomitavo di continuo cosa che non mi era mai successa…

alla 14° settimana sapevamo già che il nostro cucciolo era un bel maschietto (adorava fare vedere il pirillo a ogni ecografia…praticamente un’esibizionista), per il nome, visto che se era maschio lo sceglieva il mio compagno, ha scelto MAURIZIO perchè purtroppo era appena venuto a mancare il suo migliore amico che appunto si chiamava così!

La mia gravidanza non è stata proprio idilliaca perchè l’amore della mia vita non mi faceva ne mangiare ne dormire ed era uno scalmanato dentro la mia pancia…insomma non lo sopportavo più e speravo di riuscire ad anticipare un pochino perchè stavo veramente male…

Detto fatto lui è nato di 37 settimane…!!! Era il 19 di dicembre fuori nevicava che non si vedeva a un centimetro (premetto che abito a Savona) alle 2.30 di notte mi sento tutta bagnata…i casi erano due o mi ero completamente rimbecillita e mi sono fatta la pipì addosso oppure c’era qualcosa che non andava…cercando di restare calma sono andata in bagno mi sono lavata e mi sono cambiata ma non volevo ancora svegliare il mio compagno…mi sono rimessa a letto ma tempo 10 minuti ero di nuovo bagnata come prima e allora non avevo più dubbi AVEVO ROTTO LE ACQUE!!! Ho svegliato mio marito dicendo che era arrivato il momento…lui guardando fuori dalla finestra e vedendo come nevicava (io volevo andare a partorire a Mondovì) mi ha guardato e mi ha detto STAI SCHERZANDO? in quel momento ho avuto la prima contrazione e allora anche lui ha capito che non scherzavo assolutamente!!! ci siamo preparati con calma abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare e siamo arrivati a Mondovì alle 5 del mattino!

Ho trovato infermiere e ostetriche fantastiche…tutti con un sorriso e una parola gentile…si rideva e si scherzava in tranquillità!!! Alle 11.45 l’ostetrica che mi ha preso in carico mi porta in sala travaglio ero di 7 cm di dilatazione…ero solo io mio marito e lei…tutto tranquillo intorno e io che potevo fare quello che volevo… alle 12.30 ecco che arrivano le spinte…provo varie posizioni ma l’unica in cui riuscivo a spingere bene era la classica sdraiata sulla poltrota con mio marito accanto…purtroppo la fase espulsiva è stata un po difficoltosa ma anche se c’erano dei problemi (il piccolo non riusciva ad uscire) mai una parola fuori luogo o cose che potessero agitarmi…alle 15.50 finalmente il mio cucciolo decide di nascere…io sinceramente non ne potevo più ero sfinita, ma come l’ho sentito piangere (prima di piangere ha fatto pipì e cacca addosso all’ostetrica) e me lo hanno appoggiato sulla pancia tutto è passato e come se niente fosse successo ci siamo messi a cantare…il primo sguardo di maurizio è stato intensissimo…già da li avevo capito che il mio cucciolo aveva preso la determinazione e la testa dura della sua mamma!!!!

all’uscita dell’ospedale già allattavo il mio piccolo era un tesoro mangiava e dormiva…poi però quando lui aveva 11 giorni è success una cosa che ha cambiato totalmente la mia vita…siamo andati a fare la prima visita dal pediatra per controllo…dopo un po che lo visitava e vedevo che diventava sempre più serio (il nostro pediatra è anche un’amico di famiglia) ci ha detto di portarlo in ospedale perchè il piccolo diventava sempre più giallo ogni minuto che passava (Ittero) appena arrivati in ospedale aveva i valori a 17 già troppo alti e quindi ci ricoverano al nido dopo mezz’ora ricontrollano i valori e sono saliti a 37 (poteva rimanere cerebroleso o sordo) veramente troppo alti alle 2.30 di notte entrano di corsa due dottori nella stanzetta dove eravamo e parlano di terapia intensiva di emergenza io non capivo più niente non sapevo nemmeno più come mi chiamavo…sta di fatto che alle 2.30 me lo portano via da savona per andare al gaslini in terapia intensiva neonatale…e io non posso nemmeno seguirlo perchè i dottori sino all’indomani alle 3 del pomeriggio non me lo farebbero vedere…vado nel panico più totale mi sento morire vorrei morire perchè senza il mio cucciolo accanto non sono niente…!

Fortunatamente dopo una settimana ci dimettono il piccolo è un vero torello ed è sanissimo non ha avuto conseguenze e io non smetterò mai di ringraziare gli angeli che lavorano al gaslini perchè è grazie a loro se questo incubo è finito!!!

Maurizio è un bimbo adorabile non sta mai fermo è curioso e sempre sorridente…è un grande mangione! a nemmeno 5 mesi sta già seduto da solo e a 9 mesi cammina se gli dai la manina…prima ha imparato a camminare e poi a gattonare ma lo ha fatto pochissimo perchè faceva meno fatica e andava più veloce camminando!!!

Ora che ha quasi 23 mesi è un vero monello adorabile…come avevo già capito da quando è nato ha la mia testa dura…bisogna saperlo prendere altrimenti non ne fai i soldi…ma è tanto affettuoso…ora inizia a parlare mi fa morire dal ridere quando prova a contare da solo “NUNO (uno)…TEE (tre)…SEE (sei)…OTTO (otto) DUI (due)” oppure quando canta nella sua lingua…”TAATATTATATATA CUIIUCIUCI”!!!

Alla prossima puntata!!!!





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Dayana».

Commenti

9 commenti a “Ecco la Storia di Maurizio

  1. Ciao Dayana! Bene arrivata! Sono felice che tu sia dei nostri! Anche la barbabimba è nata a dicembre, il 22 e, anche lei, qualche settimana prima della scadenza!

    Ho letto che sei di Savona. Com’è la vostra città? A misura di bambini? E’ stata colpita dagli alluvioni come Genova?

  2. Ciao diciamo che più o meno è a misura di bimbi…ci sono un po di parchi giochi ma alcuni sono inagibili perchè c’e sempre un fango pazzesco…promettono di metterli a posto ma poi non fanno niente di definitivo!!! Per il resto è una cittadina quindi si sta ancora bene…per fortuna non siamo stati colpiti dall’alluvione come a Genova (io ci lavoro li ed è stato tremendo)! Bacioni

  3. ciaoooo! Bellissima la descrizione del parto e m’hai fatto tornare in mente il mio (prima o poi lo descriverò in un post)… Che fortuna che hai ad abitare al mare, chissà, prima o poi mi piacerebbe fare una “pazzia” ed andarmene in un posto caldo lontano dall’italia… Vedremo! Comunque BEN ARRIVATA!

  4. Bellissimo racconto, Dayana! Per fortuna tutto si è risolto, avevo il groppo in gola mentre leggevo perché al tuo posto anch’io non avrei capito più nulla! Benvenuta e bacioni al piccolo Maurizio!

  5. buongiorno e si fortunatamente è andato a finire tutto bene ma devo dire grazie al mio cucciolo che è un vero torello e a tutto lo staff della Terapia Intensiva Neonatale del Gaslini che sono stati fantastici!!!
    Bacioni a Tutti!!!!

  6. Ciao Dayana, che avventura!!! Di certo te ne dovevi accorgere dalle prime settimane di gravidanza che lui è proprio uno tosto!! Bellissimo, così si fa!! Ben arrivata, ti abbraccio,
    Ale

  7. Ciao Dayana, ben arrivata! Leggendo il tuo post ho notato che abbiamo diverse cose in comune.. Anche io come te ho 30 anni (..li compio questo sabato..!!), ho un bimbo che si chiama Simone ed è nato il 15/11/2009. Sono di Torino prov. ma frequento spesso la tua zona, soprattutto durante la bella stagione.. 🙂 A presto.

  8. benvenuta, Dayana, chissà che spavento ti sei presa, poi era così piccolo, ma come dici tu meno male sei capitata in un ospedale dove hanno fatto di tutto per aiutare il tuo bimbo, meno male che era un torello, così ha potuto guarire velocemente! Bellissima la storia del parto, e di come i nostri mariti/ compagni, fanno sempre fatica a capire che il momento è arrivato! 😉

  9. Allora auguri sara io li ho fatti il 24 settembre!!! oggi non posso scrivere perchè sono incasinata con il lavoro ma vi abbraccio forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi