Quando Barbapapà mi ha scritto una mail in cui mi informava di avere fatto una donazione al MAMI, e di volere mettere in palio 5 dvd sull’allattamento al seno, io mi sono illuminata di immenso.

Le mamme di Bravi bimbi hanno infatti la preziosa opportunità di ricevere gratis un DVD realizzato in Norvegia e tradotto e diffuso in Italia dal MAMI, che parla del latte materno, dell’allattamento al seno e del contatto precoce con il neonato. Se l’anno scorso, quando ero incinta di Pollicino, avessi ricevuto un regalo del genere, molti dubbi e tentennamenti non avrebbero preso il sopravvento!

Ma io alla fine sono stata fortunata perché sostenuta da una consulente in allattamento al seno iscritta al MAMI, Monica Garraffa, e conosciuta qui su Bravibimbi, che non solo mi ha dato le informazioni corrette per riuscire ad allattare con successo, ma mi ha fatto conoscere la possibilità di diventare a mia volta mamma alla pari.

Penso a tutte quelle mamme, la maggioranza, che non hanno avuto questa fortuna e che vivono l’allattamento come una corsa ad ostacoli: per tutte loro ricevere questo dvd sarà di grandissimo aiuto perché contiene le informazioni corrette sulla fisiologia dell’allattamento, su come risolvere eventuali problemi, e su come difendere il proprio diritto ad allattare in una società in cui è ancora il biberon e non il seno la normalità. Suddiviso in 33 capitoli (importanza per la madre, come allattare dopo un cesareo, segnali di fame, posizioni, capezzolo piatto o invertito, dotti ostruiti e mastite, due gemelli o più, il ritorno a lavoro, la spremitura e conservazione del latte materno sono solo alcuni dei sottotitoli) e con delle schede riassuntive alla fine di ogni sezione che chiariscono le informazioni più salienti, spiega in maniera chiara tutto quello che una mamma dovrebbe sapere sull’allattamento. Il video è stato tradotto da volontari (come tutto ciò che viene fatto dal MAMI) e per chi non lo vincesse ma volesse comunque acquistarlo, ha un prezzo accessibile. Acquistandolo, per sé o come utile regalo per una futura o neo mamma, si aiuta l’associazione a rientrare nelle spese di acquisizione dei diritti e del doppiaggio, e a finanziare altre spese che il MAMI sostiene nel suo lavoro.

Il MAMI,l Movimento Allattamento Materno Italiano, è una onlus nata nel 1997 e fa parte della WABA (World Alliance for Breastfeeding Action: Alleanza Mondiale per interventi a favore dell’allattamento materno), un’alleanza globale di individui, reti ed organizzazioni che proteggono, promuovono e sostengono l’allattamento al seno, basata sulla Dichiarazione degli Innocenti e la Strategia Globale per l’Alimentazione dei Neonati e dei Bambini dell’OMS e dell’UNICEF. Cito spesso nei miei commenti qui su bravibimbi il MAMI quando si parla di problemi con l’allattamento, perché, tra tutte le sue attività, raccoglie e divulga le iniziative che promuovono, proteggono e sostengono l’allattamento al seno tramite un Calendario degli eventi e un elenco di Associazioni/Gruppi di Sostegno tra mamme presenti su tutto il territorio nazionale.

Bravo Barbapapà per l’iniziativa!

Per chi non mi conoscesse:
Marika,

mamma di Bravi bimbi da maggio 2009 e mamma alla pari in allattamento al seno da maggio 2010.