Ore 13 e 30.. arrivo a casa!! Mio padre è venuto a prendermi in stazione, mia mamma come mi vede mi bacia e mi abbraccia e ci raccontiamo subito un po’ di cose. Mi faccio una doccia veloce e, coccolata dall’acqua calda, mi sfioro il pancino ormai evidente pensando che.. ci siamo! Ora devo solo trovare il momento perfetto.. voglio che sia davvero tutto perfetto!

Ci sediamo a tavola, mio fratello non c’è tornerà in serata.. siamo io e i miei genitori. Mangiamo.. non glielo dico ora, voglio aspettare che siamo tutti tranquilli. Appena finito di mangiare non riesco a trattenerli.. mia mamma si fionda a lavare i piatti, mio padre comincia a prendere i vari cestini di casa e scendere di sotto a buttare la spazzatura dividendo i vari materiali per la differenziata.

E va bene.. forse ce la farò a trovare un momento dove siamo tutti assieme senza essere impegnati in qualcosa!

Asciugo i piatti chiacchierando con mamma e ci penso.. ma mi rendo conto che.. la mamma è proprio la mamma, non c’è nulla da fare.. e fra non molto probabilmente mi renderò davvero conto di cosa significa.

Chiacchierando di una coppia non sposata di varie cose circa il loro lavoro e alcune loro scelte di vita recenti, mia mamma, dal nulla (mai fatto prima, davvero!) se ne esce tranquilla a chiedermi: “ma voi quand’è che vi sposate?” (io e Fede siamo ancora conviventi!) e io, in modo del tutto innocente e senza pensarci più di tanto rispondo: “boh.. presto, forse..” e lei mi guarda, immediatamente e con decisione mi dice: “ma sei incinta?!”

Ecco, lì mi cascano le braghe, come si dice qui da noi. Ma come?! Ci ho pensato per settimane a come dirvelo in modo carino, tutti e due assieme e me lo chiedi così?!?!

Io, che non le volevo rovinare il momento.. volevo dirglielo in un modo più carino (e con mio padre a fianco!), le dico: “No no!!”

Ma, evidentemente, sono poco convincente perché lei continua.. “Ma lo state cercando?!” “Ma sei sicura?!” “Ma sei o non sei incinta?!”

Che dire, dopo 7-8 tentennamenti e continue domande, alla fine ho dovuto cedere!!!! 😀

La scena è stata questa… mia madre che di colpo urla “DIVENTEREMO NONNIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!” e nel mentre, mio padre appena risalito in casa, rimane paralizzato come in stato catatonico nell’ingresso col cestino in mano…

Non vi dico le risate che mi stavo facendo!! 😀 😀

Non pensavo che lo avrebbero saputo così, ma è stato un momento misto a gioia e divertimento.. ed è stato ugualmente speciale!

Poi ci siamo seduti, ho raccontato loro tutto dal principio e mio padre, in modo del tutto inaspettato, si è messo a piangere per l’emozione.. non l’avevo mai visto così commosso! Ci siamo abbracciati tutti e ora.. fagiolino bello mettiti comodo che dobbiamo proprio impegnarci a farci belli per tutte queste persone che ci aspettano!! 😀