ti dicevo “forse dovresti riposare un pò” e tu mi guardavi come per dire “ci sarà il tempo per farlo….ora c’è gente che ha bisogno di me”..!! questo era quello che leggevo nei tuoi occhi….e allora mi vergognavo di me stessa perchè capivo che non potevi fermarti!!! al tuo funerale tante coppie ti hanno reso omaggio…anche quelle che non sei riuscito ad aiutare erano lì per te!!! ci sei sempre stato per me…Ricordo come se fosse ora il giorno in cui mi facesti ascoltare per la prima volta il cuore della mia piccolina….io non potevo crederci…e tu mi canzonavi per questo…ricordo ancora quando nel bel mezzo della notte ti alzasti dal letto per aspettarmi all’ospedale per un’emergenza……ricordo ancora che non volevi dirmi il sesso della bimba…è una sorpresa dicevi….ed io che mi arrabbiavo perchè lo volevo sapere….!! sembravi un burbero…ma in realtà eri solo molto stanco….!! ho tanti tantissimi ricordi chiusi nel mio cuore….ma il più bello in assoluto è quando prendesti la bambina fra le mani e mi dicesti…”è nata…!!!” nove mesi insieme…nove mesi intensi e poi solo due mesi per conoscere la mia piccolina….la bimba che hai fatto nascere e che come secondo nome ha il tuo…Paolina…penso di non averti mai ringraziato abbastanza per tutto quello che hai fatto per me…penso che non incontrerò mai più nella mia vita una persona così strordinaria come lo eri tu…..! Ti sei ricoverato senza dire nulla a nessuno ed il giorno dopo non c’eri più….te ne sei andato in silenzio lasciando un vuoto enorme in tutti noi…ed ancora oggi come quel 10 gennaio del 2009 piango…piango per un uomo che è riuscito a far nascere tanti bimbi…senza mai chiedere nulla in cambio…piango per un uomo che riteneva giusto aiutare anche chi non ne aveva le possibilità battendosi nell’aprire un reparto all’ospedale di riproduzione umana…. piango perchè con la tua morte tutto è andato perso…di gente onesta ce ne è poca…
ma c’è una cosa che mi consola…..sei stato il primo a stringere fra le mani veronica e questa è una cosa meravigliosa…
Ciao Paolo…