Tutto è andato per il meglio e il 31 eravamo già tutti insieme a salutare un anno importante e ad accoglierne uno nuovo, denso di aspettative e di emozioni: Mamma, Babbo, GioGio e Giorgio!

Dolcissimo Amore Mio,

davvero non ho più nulla da chiedere alla vita, quando ti guardo baciare il tuo fratellino mi rendo conto di avere già tutto. Tutti i miei timori sono spariti perchè, come al solito, tu sei stato al di sopra di ogni aspettativa. Dopo qualche capriccio iniziale sei già il fratello maggiore e il figlio più affettuoso che potessi desiderare! “Il bebè è mio” dici sempre!!

Giorgio è un bimbo buonissimo e mi lascia il tempo e le energie per coccolarti come meriti! Tu hai compiuto due anni e sei sempre più ometto, un pò monello forse ogni tanto, ma perfetto ai miei occhi! Adesso sei proprio divertente, capisci tutto, ti fai capire benissimo col tuo linguaggio divertente a cui mancano la consecutio temporum e alcune consonanti, mi fai proprio ridere anche se hai sviluppato un caratterino bello tosto! Quando litighiamo vuoi sempre avere ragione e ti arrabbi moltissimo, ma poi sai anche chiedere scusa e questa è una gran bella qualità, credimi! Sei diventato meraviglioso con quei fili d’oro un pò arricciati e gli occhioni azzurri, i lineamenti dolci per cui in tanti ti scambiano per una bimba!

Io finalmente ho ritrovato la serenità e il piacere di starti insieme, un pò persi a causa del peso della gravidanza. Abbiamo trovato subito un bell’equilibrio, e di questo devo tanto ringraziare Giorgio che mi fa dormire la notte e, di giorno, più della pappa non chiede!

Vi amo infinitamente, sempre di più sento di esistere grazie a voi e mi sembra che tutta la vita non è solamente retorica, ma sostanza purissima che mi nutre le cellule e mi fa venir voglia di vivere fino all’ultimo attimo…sempre di più sento di aver trovato il giusto posto da quando sono la vostra mamma. E il mio cuore continua ad allargarsi, nutrito del vostro amore e ansioso di restituirvene ancora di più.