servire ed è nata dapprima  una bella interazione e poi sempre più un bel rapporto.

Adesso GioGio ha tre anni e mezzo e Giorgio uno e mezzo e mi innamoro dell’uno attraverso l’altro e viceversa! Più si vogliono bene loro e più io sono felice!

Dopo la  nascita di ogni figlio serve un periodo di assestamento, che sia il primo il secondo o il terzo. Ero molto dispiaciuta all’inizio di aver perso l’equilibrio a tre che ci eravamo conquistati, ma una volta raggiunto il nuovo equilibrio a 4 sono molto più felice e soddisfatta di prima!

Certo non è facile dare la giusta attenzione a entrambi, infatti non so se sarei in grado di averne un terzo, ma sicuramente potrei imparare…comunque tranquilli per ora mi prendo ancora un pò di tempo per godermi pienamente i miei piccoli che sono un bel pò scalmanati, soprattutto il secondo.

GioGio è un ometto, crescendo mi somiglia sempre più, è riflessivo e già responsabile. Siamo stati al mare noi tre e sinceramente ero un pò preoccupata, ma lui mi ha davvero stupita con il suo comportamento, ha capito la situazione di difficoltà per me e mi ha aiutata.

Giorgino invece è stato soprannominato “il malandrino”!!! E’ vivacissimo, sempre allegro e sorridente! Ha una risata contagiosa, in grado di cambiarti la giornata! Per ora sembra che abbia i miei riccioli, ma per il resto è uguale al babbo in tutto!

Li adoro, e adoro vederli insieme, mi riempie di orgoglio vedere quel che sono riuscita a fare! Mi sciolgo quando si abbracciano, si baciano, si cercano e giocano, invece mi fanno sorridere quando litigano e ognuno difende la sua posizione prima a parole e poi con le mani. Cerco di intromettermi il meno possibile e me li gusto!!! Credo di provare anche una certa invidia per un rapporto così speciale che non ho mai provato.

E insieme a loro cerco anch’io di migliorarmi, ben lontana dall’essere una brava mamma ma la felicità è contagiosa e si è felici riesce tutto meglio!!!