pacioccone e tranquillo del mondo?
E questo è per dimostrare quanto le mamme siano sempre ipercriticate qualsiasi scelta di gestione facciano per i propri piccini. Lasciando stare il discorso che la povera Kate in particolare per un motivo o per l’altro è sempre al centro dei gossip, ma noi mamme sappiamo bene che qualsiasi cosa facciamo, ci sarà sempre un tumulto di persone a dispensarci consigli, spesso non richiesti, su come dobbiamo educare e crescere i nostri figli. Se avesse fatto al contrario, di sicuro sarebbe stata criticata anche per questo.

Nel caso specifico, poi, io sono una mamma che ha seguito da subito la filosofia del portare di cui sono venuta a conoscenza tramite un’associazione vicino a me, mamma canguro, di cui vi invito a visitare il sito se avete l’occasione. Ma è stata una scelta dettata soprattutto dalle esigenze del mio bambino che ha sempre avuto bisogno di stare a stretto contatto e sentirsi contenuto.
Ma quello che penso è che bisogna assecondare l’indole dei nostri piccolini indipendentemente dalle ideologie di massa perché dare retta alle continue critiche genera solo un carico di stress che finisce per condizionarci in maniera eccessiva impedendoci di osservare con occhio obiettivo le esigenze dei nostri bambini, cosa già di per se non sempre facilissima.

Io pagherei per riuscire a portare mio figlio in mezzo alla gente con tanta serenità, il mio piccolo è l’esatto opposto, si agita e strilla con tutto! E se il piccolo George è felice così, ben venga!

Voi cosa ne pensate?

imagesCA37TA31slide_346345_3641773_free