mi si annebbia la vista. Vado a casa, col pilota automatico perché non so come ho fatto a fare tutta quella strada in quelle condizioni senza subire danni, e mi ritrovo con la febbre oltre i 39°C.
Prendo la tachipirina: la febbre non scende e sto sempre peggio. Faccio pure rientrare mio marito dalla trasferta, cosa mai successa nemmeno quando ho avuto la broncopolmonite, ma stavolta c’è anche il baby da accudire!
Il giorno dopo sono dal medico che mi urla “Ma perché sei venuta solo ora??? Ci giochiamo a bocce con ste tonsille”. In pratica mi sono presa, non so come, una faringite batterica tremenda che ha infiammato adenoidi e vie urinarie. E per non farmi mancare nulla…. ta dan…ecco pure il ciclo!!!!
Per farla breve, nonostante antibiotico e altro, mi sono fatta 4 giorni con la febbre tra 39°C e 40,5°C, con un’infimmazione tale da non poter respirare. Mangiare è stato impossibile e il solo deglutire la saliva mi imponeva una preparazione psicologica di 5 minuti per resistere al dolore atroce. Finalmente stamattina, il 6° giorno, la febbre sta scendendo è ho ingoiato qualcosa di solido che non fosse una pastiglia!

Ma nel frattempo, ho dovuto traslocare il baby dai nonni, per evitare di contagiarlo e perché non ero in grado di occuparmene (mio marito era già impegnato a farmi da crocerossino). E così per la prima volta da quando è nato, con mio grande sconforto, ci siamo allontanare per ben più delle solite 8/9 ore di quando sono al lavoro, ma per dei giorni!
E che ti scopro da quel mammone che tutte le mattine quando esco piange disperato? Che non gli vengo nemmeno in mente!!!
Si sta divertendo come un matto, ha iniziato a gattonare, a tirarsi in piedi da solo, a dire parole nuove…

Cioè: io sono stata mezza moribonda, ho dovuto allontanare il mio piccolo a malincuore e lui fa pure tutti i progressi insieme senza di me????
Ma così non vale!!!! Mi sento così vuota ora…sarà il malessere per la malattia, ma mi sento anche tanto inutile ora come mamma e tanto triste…come se lui stesse meglio senza di me e questa cosa mi deprime moltissimo 🙁

Vi è mai capitato di esservi persi i progressi dei vostri figli e sentirvi male per questo?
Ma d’altronde non potevo farci molto….
Da un lato mi rincuora il fatto che non abbia sofferto il distacco, che si sia mostrato un bambino forte, ma dall’altro mi spiace non sentirmi più la persona più speciale e unica come quando era piccolissimo e dipendeva da me in tutto…Fasi della crescita, il distacco, a chi più a chi meno, pesa sempre un po’ a tutti. Certo che poteva aspettare qualche giorno, eh? 😉