Come ho già raccontato in precedenza Nicolò e Gabriele sono profondamente diversi, questa mattina mi ferma la loro maestra di musica dell’asilo e mi fa “ma qst due gemellini…uno l’opposto dell’atro! Durante la lezione uno tutto preciso che ascolta e non si sente fiatare, l’altro che oltre ad essere scomposto chiacchera e ride tutto il tempo e non segue una sola parola!”

A posto sono, mi immagino a settembre in prima elementare!

Ieri sera stavano giocando con uno scatolone grosso di cartone (perché compare giochi costosi con sti figli gli dai uno scatolone e viaaaaa!!) avevano deciso di costruire una nave che poi a compimento dell’opera è diventato un tir… si è trasformata! Hanno iniziato a ritagliare, incollare colorare …

POSTAZIONE DI COMANDO DI GABRIELE: colori ovunque, forbici disperse chissà dove, pezzi di carta ritagliata in ogni dove

POSTAZIONE DI NICOLO’: colori allineati in fila tutti davanti a lui, forbici a punta tonda posizionate dopo l’ultimo pennarello, pezzi di carta ritagliati messi dentro una scatolina ripiegati.

Verso le dieci di sera passate faccio notare ai due impresari che è ora di andare a dormire e li prego gentilmente di abbandonare la costruzione della loro nave, e Nicolò “Mamma ma ti sembra una nave? E’ un tir non vedi i finestrini e il rimorchio dietro?” !!! Si capo.

Quindi dico loro ok sistemate e mettete il pigiamino….dopo 5 minuti c’è Gabriele in pigiama ma con tutta la roba sul pavimento e Nicolò che invece era li intento a raccogliere e mettere tutto a posto persino preoccupato perché non trovava il tappo di un pennarello che guarda caso il fratello gli aveva disperso…. Poi và in cameretta…dopo 5 minuti ancora lo sento che traffica ed io “Nico su che fai? Mettiti in pigiama!” e lui “Mamma stò sistemando il mio cassetto dell’intimo! Gabriele ha mischiato tutto e stò mettendo dritti i calzini e mettendo le mutandine nell’altro angolino!”   Cioè dico io…ma quale uomo alle 22.15 di sera pensa a sistemare in fila i calzini?!!! Vuoi metterle pure per gradazione di colore ehhhh!? Gabriele naturalmente fa spallucce lui non si era accorto di aver mischiato calzini e mutane durante il suo prelievo!

Poi Nicolò mi guarda e mi fa” Comunque mamma ti faccio notare che la cesta della biancheria in bagno è piena, ti suggerisco di fare la lavatrice! Nel mio cassetto ci sono solo 2 canottiere sarebbe ora di lavare no?”

” Si Nicolò stai sereno!”  e lui mi guarda e convinto mi fa  “No mamma non sto sereno! Come faccio a stare sereno senza canottiere pulite nel cassetto?”

Mamma miaaaaa povera sua moglie che avrà!!! E Gabry “Ah si…io invece non l’ho nemmeno cambiata la canottierina, ma mi dovevo mettere quella pulita ?” !!!!