Bravi Bimbi > I Diari delle mamme > Il diario di Scimmietta > Qualche nuvola (nera) di passaggio…

Qualche nuvola (nera) di passaggio…

Scritto da Angela il 03 Febbraio 2014

L’attesa di questo bambino ci sta certamente portando una gioia grande e meravigliosa. Però… però a volte ci sono dei giorni in cui non si vede tutto roseo. A volte ci sono momenti di sconforto, o forse solo di stanchezza o in cui si è giù di morale. Sarà anche colpa di queste 2 settimante di pioggia praticamente continua, saranno gli ormoni o non so che altro, ma oggi per esempio è una giornata che proprio non va.

Intanto sono alla 25 settimana e ancora vomito un giorno sì e uno no. E alla lunga questo è un po’ sfiancante: a questo bimbo pare piacciano pochissime cose, riso o pasta in bianco, legumi e verdure, pesce e carni bianche. Tutto il resto che entra, esce nel giro di un’oretta.
Poi, dopo l’ultima urinocoltura è venuto fuori che ho una piccola infezione delle vie urinarie, nulla di grave ma devo prendere l’Augmentin per una settimana. Non prendevo un antibiotico da oltre vent’anni, mi butta un po’ giù di tono.
E c’è anche l’aspetto lavoro. Il mio ufficio è composto quasi tutto da donne giovani, trentenni/trentacinquenni molto in carriera e molto dentro a aperitivi, movida, cene. Tutte cose a cui ho sempre partecipato anche io un po’ come l’organizzatrice “anziana” che pensava a tutto, e da cui magicamente sono stata tagliata fuori da metà novembre (da quando ho annunciato in ufficio la mia gravidanza). All’improvviso sono diventata un po’ una paria, come se essere incinta = essere malata. O sono diventata all’improvviso antipatica come pochi, o creo imbarazzi negli altri, o non so più che pensare.
E vi assicuro che io non sono una fissata su argomenti bambini, passeggini, corso preparto eccetera: non ne parlo praticamente mai al lavoro.

Ok dai, scusatemi per questo piccolo sfogo: è solo un momento di tristezza passeggera.
Le cose belle sono sicuramente più di queste piccole sfighe: ho un marito eccezionale, una famiglia e tanti amici, questo nanino che scalcia come un puledro e mi fa sorridere, e che non vedo l’ora di vedere che faccia avrà. Se sarà maschio (Filippo, Enrico o Gregorio?) o femmina (Susanna o Virginia?) sarà comunque la cosa più bella della nostra vita… e le nuvole nere passano in fretta 🙂





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Il diario di Scimmietta».

Commenti

5 commenti a “Qualche nuvola (nera) di passaggio…

  1. Ormoni, roba di ormoni. E il tempo, roba di tempo, va che schifo che c’è fuori.
    Poi però passa dai. Abituati subito, per qualsiasi cosa che succederà a te o a tuo figlio ti diranno che tanto è “una fase”. Vai serena e, con una educata parolina, fottitene.

    Riguardo alla storia degli aperitivi: eddai, ma veramente ci andavi in allegria? Cioè, ti piaceva tanto andare, dopo il lavoro, a bere con le colleghe?

    No, per me la famiglia/matrimonio è stata ed è una liberazione da questo punto. Ho di meglio da fare. Ho una moglie, una figlia, i miei interessi. Che mi riempiono il tempo. E poi, se riesco, l’aperitivo lo prendo con i miei amici, quelli veri, che già non riesco a vedere praticamente mai…

  2. Caro barbapapà, certamente l’aperitivo con le colleghe non è in cima alla lista delle cose da cui dipende la mia felicità (e per fortuna, direi 🙂 ). Quello che mi fa un pochino immalinconire è solo il rapido cambio di atteggiamento, l’essere stata un po’ messa da parte nel giro di breve tempo.
    Ma sono d’accordo con te: le cose che contano sono altre. Ho amici che amo, un matrimonio che funziona, una bella famiglia, e forse forse stiamo anche chiudendo per la casa. Sarà sicuramente colpa di questo tempo che rende Milano quasi più triste di una periferia sovietica, e del fatto che tutto questo vomitino non mi mette di buonumore.
    Sai cosa ti dico? Che stasera faccio un bello skype con le mie amiche, quelle per cui sei sempre la stessa sia che fai le 4 sul cubo, sia che hai una pancia di 6 mesi.
    Grazie dell’incoraggiamento in una giornataccia!

  3. Dai che il vomito passerà..anch’io ne ho sofferto anche se non così lungamente come te..E per le colleghe che ora ti scansano..non è che forse è solo invidia perché loro, appunto, ancora fanno aperitivi tutte le sere ma magari avrebbero voglia di bimbi e famiglia? Non ti abbattere per niente perché come già detto le cose veramente importanti sono altre.. Un caro abbraccio e fatti sentire presto..

  4. Ciao sono diventata mamma x la seconda volta 3 mesi fa ed ora la mia vita e’ veramente completa…quando ti svegli la mattina e c’è una piccolina(ha 2 anni) che ti abbraccia perché dorme con te nel lettone e spii l’ altra che dorme beata nella culla….pensi…ho tutto! Non farti rovinare questo bellissimo momento che è la gravidanza dagli altri…pensa che ti potrà sembrare assurdo, ma ti capiranno volte, quando avrai partorito, che desidererai avere il piccolo ancora dentro te…è stancante…sai che è un viaggio a senso unico…ma è un viaggio fantastico che solo una donna può fare…vedrai che gioia quando lo abbraccerai x la prima volta…tanti auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi