Beh, sinceramente vorrei diventare una mamma come lo è la mia.

L’altra tua nonna invece abita a Santo Domingo, è un posto bellissimo ma anche molto lontano. Non ti sto a dire quanti zii hai perchè sono troppi. Spero di farti conoscere presto anche la famiglia del tuo papà.

Vorrei dirti anche che la mia vita è cambiata da quando so che fai parte di me, la mia vita gira intorno a te.

E’ stranissimo… nemmeno ti conosco e già sono innamorata di te.

Eppure sei arrivato nel momento meno adeguato per me… dovevo affrontare un’operazione, che seppur fosse solo una piccola operazione, sarebbe stato molto meglio se tu non ci fossi stato.

Non sapevo che dentro quella sala operatoria c’eri tu a farmi compagnia… spero solo tu non abbia sofferto.

Ho rischiato già di farti male, ancora eri solo un fagiolino, ma hai già passato con la tua mamma questa esperienza.

Venerdì scorso alla mia visita finalmente ti ho rivisto, credevo solo mi facessero sentire il tuo piccolo cuoricino invece ti ho visto. Sapessi che rabbia ha provato il tuo papà che è andato al lavoro perché pensava mi facessero solo una semplice visita.

Stavi sgambettando a più non posso e quasi, quasi mi vien da pensare che sei un ballerino come il tuo papà.

Per rivederti dobbiamo aspettare esattamente un mese… lì ci diranno se stai crescendo bene e se sei in salute… Sono sicura di sì per che sei stato tanto forte…

Sapessi quanto è felice il tuo papà… tutti i bambini lo adorano e finalmente avrà il “suo” bambino con cui poter giocare.

Ti auguro una buona permanenza nella pancia della tua mamma… mi raccomando, quando credi un po’ di più non sgambettare troppo!!!!

Ti mando un grande bacio…

La tua mamma (15+2)

Monica