Che cosa bisogna fare se il bambino pasticcia con la pappa?

Come dobbiamo comportarci di fronte al nostro bambino che quando mangia pasticcia con il mangiare?

E’ arrivato il momento dello svezzamento, il vostro bambino ha iniziato a mangiare e assaggiare cose e alimenti nuovi e pasticcia con la pappa: la sparge sul tavolo, nel seggiolone o la butta a terra.

Sicuramente ti sarai chiesto se sia il caso di riprenderlo o di lasciarlo pasticciare.

Verso i 5-6 mesi il bambino abbandona il latte materno che gli abbiamo dato da mangiare fino a quel momento, per questo per il bambino il distacco dal seno della mamma e il passaggio alla pappa è un “cambiamento” a noi può sembrare una cosa semplice ma in realtà per lui non lo è. Si tratta di un vero e proprio distacco.
Per cui è normale che il bambino pasticci con la pappa, la tocchi, la annusi, la prenda in mano girandola e rigirandola mentre noi ci sentiamo morire. In realtà questa “fase” aiuta il nostro bambino a familiarizzare con gli alimenti per lui nuovi, così diversi come sapore e consistenza dal latte materno.
Per cui lasciatelo fare, cercate di preparagli cibi colorati, lo attrarranno moltissimo.

Attenzione però: questo non vuol certo dire che il momento del mangiare deve essere “libero” e consentire al bambino di fare ciò che vuole, riducendo magari la tavola in vero e proprio campo di battaglia.

Al momento del pasto dategli da mangiare con il cucchiaino cercando di fargliene mangiare almeno la metà, dopodichè potrete fargli toccare la pappa che gli è rimasta  o con le manine, ancora meglio usando il cucchiaino.

Adesso alcuni consigli che vi torneranno utili per il momento della pappa:

  • Comperategli bavaglioli o grembiulini che hanno le maniche impermeabili e usa e getta
  • Bicchierini con il beccuccio che gli insegneranno a bere da solo, ma senza sbrodolarsi
  • Piatti di plastica, in commercio esistono anche quelli che tengono calda la pappa
  • Cucchiaini in plastica atossici o in silicone che abbiano forme e colori divertenti
Anche questa è una “fase” nella quale in nostro bambino esplora una cosa nuova, nuovi colori, nuovi alimenti, consistenze e sapori diversi e allora si aiuta con le manine per esplorare e conoscere. Passerà, fidati! 🙂