E’ molto facile che nei giorni subito dopo il parto la tua compagna sia SUPER emotiva e ci siano uno o due giorni in cui scoppia a piangere per qualsiasi motivo.

Il baby blues è un comune sbalzo di umori dopo la nascita del bambino. I sintomi di solito compaiono  3 o 4 giorni dopo il parto e possono durare parecchi giorni. Tra i sintomi possono esserci:

  • Sbalzi d’umore (un momento ride, il momento dopo piange).
  • Sensazione di lieve depressione.
  • Mancanza di concentrazione.
  • Perdita di appetito.
  • Insonnia.

Stai attendo a questi sintomi e cerca di sostenerla il più possibile. Ricordati che il suo corpo ha passato nove mesi faticosi e che gli ormoni sono ancora scatenati. Questi sintomi dovrebbero sparire nel giro di dieci giorni.

La depressione post-partum è la sorella maggiore del baby blues

La depressione post-partum è molto reale e non è una cosa di cui vergognarsi. Può colpire anche molti uomini, quindi è importante che tu sia a conoscenza dei segnali di allarme e dei sintomi. Si può curare con terapia e sostegno – quindi stai attento ai seguenti sintomi:

  • Sensazione di tristezza o picchi innaturali di buonumore.
  • Pianto e lacrime frequenti.
  • Sensazione di agitazione, ansia o irritabilità
  • Perdita di interesse nella vita o nel desiderio di fare qualunque cosa.
  • Perdita di appetito.
  • Disturbi del sonno.
  • Rapido aumento o diminuzione del peso corporeo.
  • Scarso interesse nei confronti del bambino.

La depressione post-partum può presentarsi in qualunque momento nei primi sei mesi dal parto. Se tu o la tua compagna mostrate questi sintomi, dovreste contattare il vostro medico. Affrontare la depressione post-partum può essere molto difficile e si raccomanda vivamente l’aiuto di un professionista.

Leggi anche: Depressione post-partum e Ipotiroidismo di mamma Luisa