Bravi Bimbi > In Famiglia > Sicurezza stradale > In viaggio in macchina

In viaggio in macchina

Scritto da barbapapa il 23 Settembre 2012

bambini in auto

Non esistono percorsi più sicuri e meno sicuri.
Esiste però il dato che dice che la maggior parte degli incidenti avvengono sulle strade che conosciamo di più, che facciamo più di frequente.

Anche per brevi tragitti ricordati di far allacciare a tutti i componenti della famiglia le cinture di sicurezza.

Ricorda anche che:

▶ Se uno dei tuoi figli viaggia su un seggiolino/ovetto sul sedile accanto al guidatore, devi disattivare l’airbag (tieni a mente però che è il posto più pericoloso, se “non ci credi”, guarda questo video).
▶ Controlla che i seggiolini dei tuoi figli siano fissati correttamente (se sono piccoli, è più sicuro posizionare il seggiolino al contrario del senso di marcia (guarda questo video e capirai il perchè…). Se hai un figlio solo, fissa il suo seggiolino al centro sui sedili posteriori, è il posto più sicuro in caso di urti laterali). Se invece sei già passato al rialzo, nessun problema, ma leggi qui.
▶ In nessun caso, con la macchina in movimento, le cinture di sicurezza vanno slacciate. Se devi fare qualcosa, perdi un minuto in più e fermati. E non tenere mai e poi mai un bambino piccolo in braccio, nemmeno per piccoli tratti.
▶ La macchina diventa…un forno sotto al sole! non lasciate mai i bambini all’interno a lungo.
▶ Dopo ore di sosta lascia areare l’abitacolo prima di farvi salire i bambini (il seggiolino è di plastica e la plastica….scotta!).
▶ I bambini hanno bisogno di molti liquidi, guai a dimenticare a casa la borraccia (okay, te lo concedo, delle bottigliette d’acqua di plastica andranno benissimo)!
▶ Nei lunghi viaggi le soste fanno bene al corpo e alla mente (che alla guida dovrebbe essere più in “salute” del corpo stesso).
▶ Quando sei alla guida sappi che esistono dei cibi “pericolosi” per la loro forma: ghiaccioli, lecca-lecca o comunque cibi costituiti da parti rigide sono pericolosissimi in caso d’incidente. Se vi fermate per una pausa, non risalite in auto mangiando.
▶ Non tenere oggetti all’interno dell’abitacolo che possano essere liberi di muoversi in caso d’incidente: chiavi, ombrelli, giocattoli, monete…possono diventare proiettili impazziti.
▶ Anche le donne incinta hanno l’obbligo della cintura di sicurezza. Non ci credi? Senti che cosa ti direbbe la polizia se ti fermasse.
▶ Insegna ai tuoi figli a slacciarsi solo dopo che l’auto si è fermata e ad aspettare l’aiuto di un adulto.
▶ Attenti a dove vi fermate e non lasciare mai, mai, mai che i bambini scendano da soli!
▶ Non lasciare mai che il bambino possa inserire oggetti fra il suo corpo e la cintura perchè in caso di incidente potrebbero essere causa di lesioni o traumi.
▶ I giocattoli sono importanti per i bambini: possono aiutare non solo a passare il tempo, ma sono anche una presenza affettiva con cui dialogare. – Un buon giocattolo però dev’essere sicuro anche in caso d’incidente: scegliamo per i viaggi giocattoli morbidi e privi di spigoli, specie se i bambini vi si addormentano insieme.

 

P.S.
Nella bella foto del post due bambini sorridenti si sporgono dai finestrini con l’auto in corsa. E’ inutile che commenti la cosa, vero?

Questo video, in inglese, è molto completo e riassume proprio quando scritto sopra:

 

in collaborazione con Panzeri Claudio, Ass.te della Polizia Stradaleclaudio panzeri polizia di stato





Info

Articolo (qui trovi il permalink) con categoria «Sicurezza stradale» e tag «, , ».

Commenti

3 commenti a “In viaggio in macchina

  1. Ottimo elenco!!! Ricordatevi che, l’utilizzare due minuti in più del vostro tempo prezioso quando salite a bordo del veicolo, per allacciare come si deve i vostri figli e voi stessi, può salvarvi e salvargli la vita! Tutti i giorni vedo genitori di corsa che accompagnano i bimbi a scuola, i quali si trovano sui sedili, sia anteriore che posteriori, senza alcun sistema di ritenuta (seggiolino o cintura di sicurezza).. Proprio stamattina due veicoli con a bordo genitori semi-addormentati si sono scontrati fuori dalla scuola elementare.. Stesso percorso fatto da 4 anni per entrambi.. Eppure è successo! La loro risposta? “Avevamo fretta”..
    Attenzione anche per quanto riguarda il trasporto di animali domestici, in genere i cani.. Esistono i famosi “trasportini” dove metterli (soprattutto per taglie medie e piccole) chiamati più correttamente gabbie o contenitori, anche se i vostri figli urlano perchè li vogliono in braccio, quindi liberi di muoversi ovunque nell’abitacolo.. Oppure potete mettere una rete che separi il vano posteriore al posto di guida..
    Ps: la foto rappresenta a pieno ciò che vedo ogni giorno fuori dalle scuole.. E finchè va tutto bene siamo tutti tranquilli..

  2. LO ZAINO SULLE SPALLE!
    Ci avete mai pensato?
    Non ditemi che non avete mai visto bambini trasportati in auto, seduti sul seggiolino, con lo zaino sulle spalle?
    Fa freddo, l’inverno, il giubbotto, siam di fretta…”dimmi tu se devo anche fargli togliere e mettere lo zaino. Lo carico e via, atutta velocità verso la scuola!”
    E se succede qualcosa? Se vi tamponano? Se tamponate?
    Lo zaino indossato mentre si fa uso del seggiolino(con cinture o no, perchè bisogna considerare entrambe le possibilità), risulta annullare in buona parte l’efficacia protettiva dello stesso e, talvolta, aumentare i fattori di rischio.
    Lo zaino ha un suo peso…caricato di libri poi!
    In caso di incidente questo peso non scompare…anzi…la fisica insegna che “aumenta”! E chi ne fa le spese?
    Il bambino, il suo torace, la sua schiena, il suo collo… Uno zaino di 10 kg, in caso di impatto a 50 km/h, “decellererà” acquistando un peso pari a 400 kg! L’equazione diventa semplice : peso dello zaino+peso del bambino+impatto= forte trauma…ma lo zaino si salverà.
    E se invece fossero gli altri a venirvi addosso? Magari di lato?
    La presenza dello zaino fa avanzare il corpo del bambino rispetto alla seduta normale.
    In caso di impatto laterale, l’oscillazione del corpo sarà molto violenta perchè lo zaino non è previsto in fase di progettazione del seggiolino, e l’impianto di sicurezza non regge questa “stupida variabile”(!) e la testa non sarà più protetta, e sarà liberissima di sfondare il finestrino della portiera….ma lo zaino si salverà!
    TUTTO CIO’ CHE VI RACCONTO L’HO VISTO ACCADERE PURTROPPO…RIFLETTETECI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2007-2019 Bravi Bimbi