Pubblico con un giorno in ritardo perché la gastroenterite si è impossessata di me, sono resuscitata solo ieri sera, e parzialmente (ora è il turno del Barbapapà)  🙁

Ma veniamo a noi, come ho già detto, per migliorare le proprie fotografie è necessario, oltre a provare, esercitarsi e le cose che già sai, osservare il lavoro dei grandi fotografi del passato.

Ho selezionato per te una gallery, guardale bene: la luce, la composizione, i soggetti, se è scattata in verticale o orizzontale.

Parliamo di Robert Doisneau, francese, che tutti conoscono per la foto : “Bacio davanti all’Hotel De Ville”, non la conosci?!?! Impossibile. Voci, quasi confermate, ci dicono che in n realtà sia finta, il fotografo chiese ai due attore di baciarsi in quel preciso istante, dietro compenso, of course. Io non c’ero, e se c’ero, dormivo. Non so se sia realmente un “falso”, leggenda? Mito? rimane il fatto che sia davvero una splendida foto, diventata negli anni, uno dei simboli di Parigi :

ilbaciodoisneau

Riconosciuta? 😉  Guardala bene, ma bene bene.

Pensaci, mentre sei al Bar a sorseggiare un GinTonic, taac! ti passano davanti due bei ragazzi ( lui è notevole) che proprio davanti a te, si baciano con passione. Anche a me, ovviamente,  è capitato  ma con due tamarri 16 enni, con la maglia di Fabri Fibra e la lingua di un metro. In effetti non bevo GinTonic e non frequento il centro di Parigi 😉 ).

Ma non divaghiamo, se vuoi approfondire il lavoro di questo fotografo, e mastichi un po’ il francese qui, sul sito ufficiale, troverai moltissimi libri. Se conosci solo l’italiano, Amazon fa per te. ( anche se ti consiglio di andare direttamente in libreria, così potrai sfogliare il libro e scegliere quello che ti piace di più).

Robert Doisneau è conosciuto per le sue foto di vita parigina, vera vita quotidiana, fatta sì di foto “rubate”, ma anche “organizzate” ma alla fine cosa importa? Erano foto innovative per l’epoca, con una forte carica umana. Se ci pensi, la maggior parte delle foto che vedi oggi sono : pensate, organizzate, studiate. Cambia poco, no?

Perché parliamo proprio di lui? Perché tra le sue foto ci sono delle foto di bambini splendide.

Prima però, leggi alcune sue  dichiarazioni/aforismi, per guardarle meglio 😉 : “Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere ” e ancora : “Le meraviglie della vita quotidiana sono emozionanti. Nessun regista cinematografico sarebbe capace di comunicare l’inatteso che si incontra per le strade”.

Eccoti alcuni suoi scatti:

6a00d83451ca6769e20168e541cf15970c-320wi doisneau-doccia Doisneau_foto4 Fig-4-by-Robert-Doisneau PHOTO-DOISNEAU-TRAIN robert_doisneau__enfants_annees_1950-323-1 robert-doisneau1

A settimana prossima!

Enjoy

Lela