Per prevenire i cedimenti e i rilassamenti della cute che possono verificarsi più facilmente nel periodo di mutamento della gravidanza, occorre dedicare attenzioni particolari al décolleté fin dall’inizio della gestazione. Ad alcune donne può far piacere che aumenti di volume ma…bisogna prestarci attenzione! 🙂

SENO: Si comincia dai primi mesi

Sin dai primi mesi la ghiandola mammaria inizia a modificarsi in vista dell’allattamento. I cambiamenti sono determinati dagli ormoni, i dotti galattofori (i canaletti dove passerà il latte) aumentano di numero e di volume. Il seno già all’inizio della gravidanza assumerà un aspetto più turgido e pieno, diventando anche molto più sensibile.

Dopo

La ghiandola mammaria raggiunge il suo massimo sviluppo durante l’allattamento, è un momento molto delicato durante il quale non bisogna mai dimenticarsi di curare e proteggere il seno, a partire dall’igiene quotidiana. Occorre in particolare pulire i capezzoli, che diventa più scuro e più grande, e la zona dell’areola mammaria, che raddoppia le sue dimensioni. Terminato l’allattamento il seno può apparire afflosciato e cadente, perché svuotato; è possibile attenuare questo fenomeno intensificando gli esercizi di ginnastica e controllando che il reggiseno sia della taglia giusta rispetto all’ennesimo cambiamento di volume.

Cambiare il reggiseno

Dal secondo trimestre di gestazione il cambiamento diventa molto evidente fino a richiedere un cambiamento di taglia del reggiseno; il reggiseno ideale per la futura mamma deve sostenere senza comprimere, aiutando la pelle e i muscoli a sopportare il peso sempre più marcato, ed evitando di irritare il seno costringendolo in posizioni scomode e innaturali. Il modello in fibre naturali lascia traspirare la pelle, e privo di cuciture che potrebbero dare luogo a infiammazioni.Dovrebbe essere poi dotato di spalline larghe e di una fascia dorsale abbastanza alta per sorreggere meglio il seno.

Utilizzare prodotti specifici

Per aiutare il seno a rimanere tonico è importante avere la costanza di applicare tutti i giorni un prodotto rassodante ed elasticizzante specifico. Occorre scegliere prodotti che utilizzano sostanze naturali e testate ed evitare la zona del capezzolo. I prodotti vanno applicati con un leggero massaggio circolare, da eseguire per qualche minuto in senso orario e antiorario, prima con la punta delle dita e poi con il palmo aperto.
Fare ginnastica per i pettorali
La ginnastica è indicata per sollevare un décolleté un po’ cadente. Gli esercizi specifici se eseguiti con costanza possono rinforzare il muscolo pettorali e le spalle, facendo apparire il seno più sostenuto.

Esercizi per il seno durante la gravidanza:

  1. con due bottiglie da un litro e mezzo ciascuna, sedute o in piedi si impugna una bottiglia per mano e si alzano e si abbassano le braccia tese fino all’altezza delle spalle per venti volte, senza muovere o alzare le spalle.
  2. con una pallina da tennis, si stringe con forza per un minuto la pallina tra le mani, tenendola all’altezza del petto con i gomiti in fuori, poi si allenta la presa per mezzo minuto e si ripete per tre volte.