Sei impaziente e vuoi sentire il tuo bambino muoversi?

Allora, verso mezzanotte*, sdraiati supina (a pancia in su) con le ginocchia sollevate e appoggia le mani sull’utero. Premi delicatamente sull’utero e aspetta un momento. Dato che l’utero viene premuto per qualche istante verso il basso, ci sono maggiori probabilità che il bambino tocchi la parte.
Si può ottenere lo stesso effetto mettendosi accovacciate e chinando il corpo leggermente in avanti.

Una volta sentiti i primi segni di vita, può trascorrere un po’ di tempo prima che accada di nuovo.

Tra la 20esima e la 26esima settimana, ad esempio, è normale sentire il bambino un paio di volte al giorno per due settimane e poi assolutamente nulla per qualche giorno. Questo avviene perchè il bambino è circondato da una bolla relativamente ampia di liquido amniotico, per cui non tocca la parte dell’utero spesso.

Talvolta le donne non riconoscono affatto i movimenti del bambino. Se è la prima volta che aspetti un bambino e non sai essere incinta, è possibile confondere i movimenti del bambino con brontolii dell’intestino fino a gravidanza avanzata. Perfino se la pancia si muove su e giù, puoi attribuirlo a crampi allo stomaco o alla respirazione. Ci sono stati esempi di donne che, fino all’ultimo momento, non sapevano di essere incinte e successivamente hanno affermato di non aver mai sentito consapevolmente muoversi il bambino!

Consiglio
Se vuoi spiegare al tuo compagno o a qualcun altro a che cosa assomigliano i primi movimenti del bambino, digli di mettersi il palmo della mano contro la guancia e poi di spingervi contro la lingua. E’ la cosa che più si avvicina alle sensazioni che dnano i primi curiosi movimenti del bambino.
Perchè a mezzanotte?
❤ Il bambino ha propri schemi di movimenti caratterizzati dall’alternanza di periodi di riposo e di attività.
Verso la mezzonotte il bambino che porti nel grembo è al culmine dell’attività. Pare però che la madre senta solo il 40% dei movimenti registrabili con un ecografo! Talvolta può addirittura non accorgersi neppure di grandi movimenti, come quando il bambino, ad esempio, ruota di 180 gradi.

In questo video, vedrai dall’esterno i movimenti del bambino di una mamma che è già a 24 settimane: