Avere un figlio, per una donna, rappresenta un evento straordinario. Non tutte le donne, nonostante siano predisposte dalla natura stessa alla generazione, sono allo stesso modo in grado di affrontare da sole questo evento. Per alcune di loro è necessario un supporto morale che nella maggior parte dei casi proviene dai familiari, ma per altre può provenire dalla consulenza psicologica post parto che è un efficace deterrente contro la depressione.

I corsi preparto e post parto sono pensati e strutturati in modo tale da fornire il corretto supporto sia fisico sia morale verso le mamme, affinché raggiungano uno stato di benessere psicofisico che permetta loro di godere appieno di uno dei momenti più belli e significativi della loro vita: la nascita del proprio bimbo.

I corsi preparto, normalmente, forniscono consigli circa l’intero periodo gravidico e preparano la futura mamma all’evento finale; i corsi post parto, invece, aiutano le neomamme a superare i primi piccoli disturbi del bimbo, a chiarire i dubbi sull’allattamento e a fornire supporto di tipo psicologico. La nascita di un bimbo porta con sé uno sconvolgimento non indifferente, e la mamma soprattutto può sentirsi sommersa da un mare di emozioni e sensazioni nuove e sconcertanti: può sentirsi disorientata. In questi casi può essere necessario farsi aiutare dalla famiglia, dal proprio partner, da uno specialista, o da un gruppo di neomamme capaci di comprendere la situazione poiché l’hanno già sperimentata.

I corsi post parto di assistenza psicologica sono armi efficaci contro l’insorgere di stati depressivi quali il baby blues o la depressione post partum. Vediamo di cosa si tratta: il baby blues è una condizione psicologica nella quale la donna può ritrovarsi durante i primi giorni dopo il parto, quando per la prima volta si trova in casa da sola con il neonato; la neomamma può vivere stati di ansia, disagio e paura, ma di solito tutto torna alla normalità dopo qualche settimana; il baby blues colpisce il 70 % delle neomamme. La depressione post parto è una condizione più grave; la neomamma accusa ansia, paura, problemi di sonno e di appetito, apatia; questa condizione riguarda circa il 20 % delle neomamme. In entrambi i casi si consiglia un supporto specialistico di tipo psicologico.

Frequentare un corso di assistenza psicologica post parto è utile a tutte le donne che hanno appena avuto un bimbo o che sono in procinto di averlo, non solo a quelle che sono nelle condizioni in precedenza descritte. Questo tipo di corso, infatti, rappresenta anche un’occasione di dialogo fra più donne, durante la quale è possibile condividere stati d’animo, esperienze, paure, perplessità, e confrontarsi con altri punti di vista. Le sedute del corso di assistenza psicologica post parto possono essere sia individuali sia di gruppo, e in entrambi i casi l’obiettivo è comune: condurre la neomamma verso uno stato di benessere psicofisico e di equilibrio al fine di vivere nel migliore dei modi la gravidanza e tutti i sentimenti e le emozione che questa comporta.

A cura di: Ufficio Stampa Ok Corso Preparto
Per maggiori informazioni: www.corso-preparto.it