Assolutamente no. Non c’è ragione per cui dovresti avere più probabilità di un cesareo solo perché tua madre lo ha avuto.

Ogni gravidanza è diversa e le ragioni che portano alla scelta del taglio cesareo variano a seconda della situazione.

Se invece tu stessa hai già avuto un parto cesareo, ci sono molte ragioni per cui un secondo cesareo diventa la migliore opzione per la sicurezza tua e del tuo bambino.

Il ginecologo può consigliarti di pianificare un cesareo per tempo, già dall’ottavo mese, oppure possono incorrere complicazioni durante il travaglio rendendo necessario un cesareo d’urgenza. Nulla di tutto ciò ha qualcosa a che vedere con le esperienze di tua madre.

Ecco le ragioni per cui i medici optano per un cesareo rispetto al parto vaginale:

  • Hai già avuto due o più parti cesarei
  • Hai richiesto tu stessa un parto cesareo a causa di un precedente parto vaginale traumatico
  • Il tuo bambino è in posizione trasversa o continua a cambiare posizione
  • Soffri di pre-eclampsia o eclampsia, rendendo pericoloso continuare la gravidanza fino al parto naturale
  • Il bambino non cresce in modo regolare
  • Il bambino si presenta podalico
  • Le tue condizioni di salute (ad es. problemi cardiaci o di diabete) rendono pericoloso lo sforzo del travaglio
  • La tua placenta è bassa (placenta previa)
  • Aspetti due o più gemelli
  • Hai perso un bambino in precedenza, prima o durante il travaglio
  • Hai un’infezione, come l’herpes o l’HIV, che può contagiare il bambino durante il passaggio nel canale vaginale

Occasionalmente possono incorrere problemi durante il travaglio, tali da rendere necessaria l’immediata nascita del bambino tramite cesareo d’urgenza. In quel caso, i medici ti porteranno velocemente in sala operatoria per agire al più presto.

Un cesareo d’urgenza può essere necessario per diverse ragioni, come:

  • Il cordone ombelicale scivola lungo la cervice davanti al tuo bambino. E’ chiamato prolasso del cordone. C’è il pericolo che il cordone venga schiacciato durante il parto, togliendo l’apporto di ossigeno al bambino.
  • Il tuo travaglio è molto lungo e procede lentamente. Questo mancato sviluppo della processo di dilatazione può avere varie cause (es. posizione errata della testa del bimbo) e richiede un intervento operatorio.
  • La placenta si è staccata dal cordone durante il travaglio. Si chiama distacco intempestivo di placenta ed è molto pericolosa per il bambino, poiché da quel momento cessa di avere qualsiasi tipo di nutrimento (tra cui l’ossigeno).
  • La cicatrice di un precedente cesareo si rompe. Si chiama rottura uterina ed è un evento raro: succede a una su 200 donne.
  • Il tuo bambino presenta stress cardiaco durante il travaglio.
  • Hai delle perdite ematiche molto abbondanti durante il travaglio.