Per molto tempo si è pensato che una donna incinta non dovesse fare altro che stare adagiata sul divano e riposarsi per ore ed ore, tutti i giorni, tutto il giorno. Numerosi studi, però, hanno dimostrato che la maggioranza delle donne in questione dovrebbe fare l’esatto opposto.

Nella maggior parte dei casi, le donne dovrebbero continuare la loro abituale routine e, nel caso non lo stessero ancora facendo, dovrebbero iniziare un regime sportivo.

E’ stato recentemente riscontrato che fare esercizio durante la gravidanza può avere effetti benefici. Al contrario di quello che puoi pensare, fare attività fisica ti darà più energia e tenacia, aumentarà la tua fiducia e farà accrescere la forza di cui avrai bisogno per il parto. Per di più, è stato appurato che se la futura madre fa esercizi quotidiani, il neonato nascerà forte e sano.

Un’ulteriore consolazione, per te che temi le lunghe ore del travaglio, è che l’esercizio regolare in gravidanza è efficace a ridurne la durata di un terzo. Questo, di per sé, costituisce un fattore significativo, poiché ogni ora di contrazioni può sembrare piuttosto lunga.

Mentre fai gli esercizi, sicuramente otterrai questi risultati meravigliosi.

Ecco qui alcune linee guida che ti potrebbero essere utili:

1) Per essere sicura che non metterai a rischio tuo figlio e te stessa, parla sempre con un medico, prima di intraprendere un regime dietetico e di fitness.

2) Inizia sempre con calma. Prova diverse attività e non tentare di effettuare esercizi estenuanti e nemmeno di passare troppo tempo in palestra. Individua alcuni esercizi ed attività che ti soddisfino e falli regolarmente, ma cerca di non eccedere e non superare i trenta minuti a sessione. Qualora tu iniziassi a sentirti esausto, interrompi l’esercizio e riposati per un po’. Lo scopo di fare gli esercizi è di aiutarti a mantenere una buona salute e autostima e non quello di mettere in pericolo te o tuo figlio.

3) Evita le altezze elevate, l’umidità esagerata, o in particolare le temperature elevate. Surriscaldarsi non è benefico per il bambino, e nemmeno per te. Assicurati di bere molto e di mantenere la giusta idratazione.

4) Controlla il tuo battito, il respiro e le pulsazioni. Questo potrebbe permetterti di vedere i tuoi progressi e annotare quali siano le limitazioni di cui devi essere consapevole. Individuare questi dati e prenderne nota durante gli esercizi può aiutare il tuo medico a diagnosticare quali siano i problemi e i rischi a cui potresti andare incontro.

5) Durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, cerca di evitare i salti e le corse, infatti, queste attività potrebbero potenzialmente danneggiare il feto e te stessa.

La gravidanza produce molti cambiamenti nel corpo di una donna: fisicamente, mentalmente e emotivamente. Assicurati, quindi, di parlare con sincerità con il tuo partner e con il medico. Tieni a mente i tuoi limiti e non fare mai esercizi più di quello che è ragionevole per il tuo stato di gravidanza.