Come bisogna dormire durante la gravidanza?

Riposare bene durante la notte in gravidanza sembra quasi impossibile. Specialmente perché trovare una posizione che sia comoda per più di cinque minuti è per lo meno difficile. Sfortunatamente, questo peggiorerà con il progredire della gravidanza e l’espandersi della tua pancia. Tuttavia, non tutto è perduto: con una buona combinazione di cuscini e perseveranza riuscirai a trovare un modo comodo per dormire bene la notte!

Qual’è la posizione per dormire in gravidanza?

La posizione attualmente raccomandata da molti medici è sul fianco sinistro con le ginocchia leggermente piegate. Questa posizione è considerata la migliore perché impedisce al peso del feto di premere sugli organi interni e sui vasi sanguigni (in particolare sulla vena cava inferiore che riporta il sangue dagli arti inferiori al cuore). La pressione su questa vena dovuta ad una posizione prolungata sulla schiena provoca giramenti di testa, fiato corto e anche una bassa pressione sanguigna.

Se di solito dormi sulla pancia o sulla schiena, forse all’inizio non sarai molto comoda sul fianco. Ma questa posizione fa bene sia a te che al bambino, perché in questo modo diminuisci la pressione su fegato e reni, migliorando la circolazione del sangue e delle sostanze nutritive nel tuo corpo e nella placenta, permettendo una più efficace espulsione degli scarti, riducendo il gonfiore e la ritenzione idrica.

Se dormi sulla schiena l’utero preme sull’intestino, mentre se dormi di fianco favorisci la digestione e riduci il rischio di emorroidi. Inoltre, nelle prime fasi della gravidanza, dormire di fianco può essere più comodo per il seno e inoltre può alleviare la nausea.

Se non sei abituata a dormire di fianco, potrebbe essere una buona idea abituarti a questa posizione fin dall’inizio della gravidanza in modo che quando sarai nel secondo trimestre e dovrai gestire un crescente rigonfiamento, saprai cosa fare per metterti comoda.

Con il procedere della gravidanza, puoi alleviare la pressione e i dolori e sentirti più comoda mettendo un cuscino fra le gambe per fornire sostegno alle cosce, uno sotto il sedere e uno appena sotto la schiena. Puoi trovare un’infinita serie di cuscini per la gravidanza, che potrai usare anche dopo la nascita del bambino per cullarlo. In alternativa, puoi usare comunque dei normalissimi cuscini che hai a casa. Anche i panni in lattice a memoria di forma sopra il materasso possono ridurre la pressione sulle giunture e farti sentire più comoda.

Oppure, se il tuo compagno si sente escluso dalla fortezza di cuscini attorno a te, puoi provare a sdraiarti di fianco, appoggiando il sedere sul suo fianco o sulla sua schiena. Per molte donne funziona proprio come un cuscino.

Non dovresti preoccuparti di rotolare sulla schiena durante la notte perché è molto probabile che tu ti svegli se sei scomoda. Tuttavia, se ti ritrovi sulla schiena dovresti rotolare sul fianco prima di riaddormentarti. Se ti sembra troppo difficile dormire sul fianco anche con l’aiuto degli speciali cuscini per la gravidanza, dovresti chiedere consiglio al tuo medico.